Tornati dalle vacanze la tristezza ci assale e la nostalgia rallenta le nostre giornate. Il ricordo del relax in spiaggia, del divertimento fino all'alba o la soddisfazione provata una volta raggiunta la vetta di una montagna ci accompagnano in città dove tutto sembra rimasto uguale a prima delle ferie, se non peggio, mentre noi ci sentiamo diversi e non riusciamo a carburare. Ecco qualche consiglio su come sentirsi ancora in vacanza una volta tornati a casa:

Il profumo dell'estate

Estate è sinonimo di creme abbronzanti e protettive che hanno un profumo particolare, diverso da quello delle classiche creme idratanti che utilizziamo durante l'inverno. Per sentirvi ancora in vacanza, e per non perdere l'abbronzatura, continuate a spalmarvi la crema solare anche una volta tornate in città. L'aroma di cocco e frutti tropicali saprà risollevarvi il morale dandovi l'impressione di essere ancora sotto l'ombrellone.

Il costume da bagno

L'indumento che più rappresenta la bella stagione è il costume da bagno, tanto odiato a fine primavera, perché ci obbliga a pensare alla prova costume, ma tanto desiderato a settembre quando, ormai scolorito, ci ricorda che l'estate è finita. Per addolcire il rientro dalle vacanze, indossate il bikini al posto dell'intimo (magari con un salva-slip per evitare eventuali fastidi) fino a quando non vi sembrerà troppo scomodo: non sopportare qualcosa (o qualcuno) è il primo passo per completare il distacco. Un'altra opzione è indossarlo sotto la doccia, proprio come facevate in spiaggia per togliervi il salino dalla pelle.

Sabbia tra le dita

Spiaggia significa anche sabbia. Per dare al vostro cervello l'impressione di essere ancora in vacanza, riempite una bacinella di sabbia (la trovate nei negozi che vendono arredi per la casa e bricolage) ed immergeteci i piedi ogni sera dopo essere rientrati dal lavoro. Giocateci con le mani e riappropriatevi della sensazione di relax che questi granuli vacanzieri sanno regalarvi. Anche in questo caso, l'obiettivo è raggiungere il punto di saturazione che vi porterà a riuscire a farne a meno.

Letture sotto l'ombrellone

Finalmente durante le ferie riusciamo a dedicare parte delle nostre giornate a leggere. Che sia un eBook o carta stampata poco importa, attrezzatevi con una sdraio o stendete il vostro telo da mare in casa e ritagliatevi un'oretta per immergervi tra le parole di un buon libro. In questo modo potrete allentare lo stress e la tensione accumulati in questi primi giorni di lavoro.

Take it easy

I migliori ricordi delle vacanze riguardano le serate trascorse con gli amici, le risate e gli aperitivi insieme, tutte cose che possiamo tranquillamente riprodurre in città. Organizzatevi con i colleghi rientrati dalle vacanze per godervi un dopolavoro insieme oppure con gli amici o i fidanzati riunitevi davanti ad un bicchiere di vino o una birra fresca proprio come facevate fino a qualche giorno fa. Le vacanze sono anche uno stato mentale e per essere rilassati e sereni non bisogna per forza essere in ferie.