Viviamo in una società ossessionata dalle apparenze e dall’aspetto fisico, in cui le persone in sovrappeso vengono spesso discriminate e derise per le loro dimensioni. Haley Morris Cafiero, una fotografa di Memphis, ne è pienamente cosciente, vive questo disagio ogni giorno ed è per questo che ha ideato un progetto per trasformare in arte questa cattiva abitudine sociale. "Wait Watchers" è la raccolta di sue foto in luoghi pubblici: la particolarità? La donna finge di parlare al telefono, di aspettare qualcuno o di mangiare un gelato e intanto fotografa, a loro insaputa, gli sconosciuti che la circondano per vedere quali sono le loro reazioni al suo corpo obeso.

L’idea è nata quando una volta le è stata scattata una foto mentre era seduta sui gradini di Times Square; andandola a rivedere, Haley si è accorta che uno sconosciuto dietro di lei sorrideva per il suo aspetto e per il suo peso. La ragazza non si è sentita umiliata dall’accaduto, ma ha deciso di affrontare la realtà in maniera ironica, continuando a fotografarsi in situazioni simili. “Sono molto interessato al modo in cui si utilizza lo sguardo per comunicare le proprie emozioni. E’ molto singolare interpretare il modo in cui la gente ci guarda in strada”, ha dichiarato Haley. L’obiettivo del suo progetto Wait Watchers è portare le persone a riflettere e ad essere più consapevoli dei loro atteggiamenti poco carini nei confronti delle persone con problemi di peso.