Mantenere pulita e purificata l'aria di casa è importante per la nostra salute, per prevenire allergie ed evitare di assimilare sostanze tossiche dannose per l'organismo. Ma per purificare l'aria di casa, oltre che affidarsi a purificatori d'aria o depuratori, potete usare alcuni rimedi: si tratta di semplici pratiche quotidiane per curare l'igiene della nostra casa e purificare l'aria domestica, mantenendo l'ambiente salubre e fresco. Ecco come fare.

Come purificare l'aria in casa: tutti i rimedi più efficaci

Se non avete in casa un purificatore potete ogni giorno mettere in atto delle regole davvero semplici da seguire per contribuire a rendere più pulita e respirabile l'aria delle nostra abitazione. Vediamo quali sono!

Arieggiate le stanze

Ogni giorno respiriamo attraverso l'aria molti elementi dannosi per il nostro organismo: particelle che provengono sia dall'esterno, principalmente a causa dello smog, che a causa delle emissioni di oggetti di cui ogni giorno siamo circondati. Per questo motivo cerchiamo di arieggiare le nostre stanze al mattino presto, così da far ossigenare l'aria cacciando via quella viziata: sono soprattutto i raggi del sole a svolgere un'azione igienizzante, quindi al mattino teniamo aperte le finestre per almeno 15 o 20 minuti. Per il resto della giornata, soprattutto se viviamo in pieno centro, cerchiamo di tenere chiuse porte e finestre per evitare che gli agenti inquinanti esterni entrino in casa.

Utilizzate l'aspirapolvere e i detergenti naturali

Se non vogliamo che i germi presenti su mobili e divani si disperdano nell'aria è bene utilizzare l'aspirapolvere almeno una volta a settimana e sbattere regolarmente cuscini, rivestimenti e materassi magari lasciandoli un po' al sole che provvederà anche ad igienizzarli. Passate poi uno straccio umido su tutte le superfici della casa utilizzando principalmente detergenti naturali come aceto, bicarbonato, sapone di Marsiglia, per evitare che prodotti chimici possano evaporare nell'aria ed essere respirati.

No al fumo e scegliamo il giusto impianto di riscaldamento

Nelle nostre case possiamo introdurre, spesso senza accorgercene, particelle chimiche che si disperdono nell'aria e che possono essere inalate. Tra queste troviamo il fumo, sia quello delle sigaretta ma anche il fumo che proviene dal camino o da candele e incensi che siamo soliti accendere in casa: dopo averle utilizzate è importante fare arieggiare la stanza per eliminare le sostanze dannose. Attenzione anche all'impianto di riscaldamento: preferite il tipo irradiante piuttosto che i normali caloriferi in modo da evitare spostamenti di aria e polvere nell'ambiente domestico.

Create una piccola serra in casa e utilizzate profumatori naturali

Per purificare l'aria della nostra abitazione possiamo anche creare una piccola serra domestica utilizzando piante che ci aiutino ad eliminare le sostanze tossiche disperse nell'aria. Tra queste troviamo:

  • Il ficus, o Ficus Benjamina, è una delle piante più comunemente utilizzate per arredare casa. Oltre ad essere meraviglioso, filtra gli agenti inquinanti contenuti nei tappeti e nei mobili. L’importante è porlo nella giusta posizione ed innaffiarlo regolarmente.
  • L’Aloe Vera è facile da coltivare in casa ed è una pianta utile per combattere l’inquinamento domestico. Se collocata accanto ad una finestra ben illuminata, riesce a filtrare il benzene e la formaldeide. Come se non bastasse, le sue foglie hanno innumerevoli proprietà benefiche per la salute.
  • La Sansevieria, detta anche lingua di suocera, che è tra le piante più efficaci per ridurre l’inquinamento domestico. Riesce infatti a filtrare la formaldeide presente nei prodotti chimici che utilizziamo per le pulizie che facciamo quotidianamente in casa.
  • Edera comune (Hedera Helix) è un altro rimedio naturale per eliminare la formaldeide presente nei prodotti utilizzati per la pulizia della casa. Basta metterla in un angolo a scelta ed innaffiarla quotidianamente per avere degli ottimi risultati.
  • Dracena: il suo nome è precisamente Dracaena Marginata e Dracaena Deremensis Warneckii ed aiuta a combattere sostanze come lo xilene, il tricloroetilene e la formaldeide. Basta metterla accanto alla finestra per avere subito dei risultati incredibili.

Inoltre, per profumare casa, preferite essenze o oli naturali al posto di deodoranti o profumatori per ambienti. Questi ultimi contengono infatti sostanze chimiche che potrebbero irritare i polmoni.