Le zanzariere sono indispensabili per tenere lontane zanzare e altri insetti dalle nostre case. Di solito sono montate all'esterno vicino a infissi e porte, per questo risultano spesso sporche di polvere, detriti e smog: è necessario quindi pulirle in maniera efficace così da riutilizzarle senza doverle cambiare ogni anno. Per garantirne un buon funzionamento, assicurando il giusto passaggio dell'aria, è importante provvedere alla loro pulizia ogni tre mesi o almeno due volte all'anno, a seconda delle esigenze. Bastano pochi e semplici ingredienti per pulire le zanzariere e rimuovere lo sporco utilizzando i metodi di pulizia adatti.

Pulire le zanzariere con rimedi casalinghi

Sia che si tratti di zanzariere fisse, scorrevoli o mobili bisogna procedere alla pulizia con molta cautela se non vogliamo rovinarle o bucarle, per questo è consigliabile utilizzare rimedi fai da te semplici e naturali evitando l'utilizzo di detergenti aggressivi.

Preparazione

Prima di passare al lavaggio o alla pulizia vera e propria cominciamo a rimuovere la polvere con un pennello a setole morbide o con un piumino. Passiamo il pennello dall'alto verso il basso per le zanzariere fisse, per quelle mobili facciamo attenzione che la polvere non ricada sulla parte pulita. In caso di zanzariere a rullo, plissettate o a fisarmonica, che non hanno cioè un telaio che le sostenga, utilizzate un sostegno in cartone o plastica.

Sapone di Marsiglia per zanzariere mobili o collegate al telaio

Le zanzariere mobili o rimovibili sono tra le più diffuse anche perché sono più semplici da pulire e possono essere tolte dopo l'estate. Ne esistono di diversi tipi: con velcro, con i ganci tutti metodi che permettono di smontare la rete morbida che può essere pulita, ci sono poi quelle che devono essere staccate dal telaio. Le prime possono essere lavate facilmente anche sotto l'acqua corrente, così da eliminare i primi residui, dopo vi basterà utilizzare una spugna umida con sapone di Marsiglia bagnata in acqua tiepida. In questo modo eliminerete sporco e smog: se la zanzariera è molto morbida potete anche piegarla e metterla in acqua e sapone. Dopo sciacquate bene e asciugate con un panno di microfibra prima di rimontarle.

Le zanzariere collegate al telaio devono essere rimosse e, data la loro rigidità, hanno bisogno di maggiore spazio per essere lavate. Se avete un terrazzo o un giardino appoggiatela contro un muro e togliete i primi residui con un getto d'acqua per poi lavarle con una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia, la stessa utilizzata per quelle mobili. Se non avete il giardino utilizzate la vasca da bagno. Se la cornice della zanzariera è in legno potete utilizzare la stessa soluzione, se invece è in plastica utilizzate l'aceto su un panno umido così da eliminare anche eventuali macchie.

Aceto o vapore per zanzariere fisse

Le zanzariere fisse sono più resistenti perché integrate all'interno della finestra ma sono più difficile da pulire, bisogna quindi fare attenzione per evitare di rovinarle; possiamo però pulirle dall'interno senza smontarle. Cominciate chiudendo la tapparella all'esterno, così da creare un sostegno per la zanzariera, passate un panno umido senza spingere troppo e utilizzate un pennellino per gli angoli. Riempite un secchio di acqua tiepida e aggiungete un bicchiere di aceto e, in caso di zanzariere molto sporche, unite alla soluzione anche due cucchiai di sapone di Marsiglia o di detersivo delicato per piatti. Per la pulizia utilizzate un pennello e procedete dall'alto verso il basso, lasciate agire e poi passate una spugna morbida e sciacquate bene.

Per la pulizia delle zanzariere fisse potete utilizzare anche il vapore servendovi del beccuccio nebulizzante. Create anche in questo caso una base solida, che potrà essere la tapparella esterna, e fate attenzione a non avvicinare troppo il getto per evitare di rovinarle. Alla fine passate un panno in microfibra per asciugare. Questo metodo è ideale per le zanzariere in metallo, per quelle in plastica fate prima una prova su un piccola parte, in modo da verificarne la resistenza.