Le camicie sono spesso un capo di abbigliamento indispensabile, soprattutto a lavoro, anche se vengono utilizzate anche come capo di abbigliamento sportivo, magari sopra un paio di jeans. Che siano bianche o colorate, le camicie si sporcano facilmente nella zona del colletto soprattutto a causa di sudore, sebo ma anche il fondotinta può macchiare i nostri colletti. Spesso però il semplice lavaggio in lavatrice non basta e, in alcuni casi, è indispensabile pre trattare il capo. Senza utilizzare prodotti aggressivi possiamo farlo con rimedi della nonna semplici ed efficaci. Anche i colletti ingialliti ritroveranno così nuova vita.

Come pulire i colletti delle camicie

Vediamo quindi quali sono i metodi più efficaci per pulire bene i colletti delle nostre camicie bianche e colorate in modo da averle pulite come nuove. L'importante è agire con delicatezza per non rovinare i nostri capi.

Shampoo: uno dei rimedi più efficaci per pulire i colletti delle camicie è quello di utilizzare uno shampoo neutro o per capelli grassi. Applicatene qualche goccia sul colletto e stendetelo con le dita. Lo shampoo scioglierà il grasso e eliminerà i residui di polvere e gli aloni di sudore. Lasciate agire per cinque minuti e poi lavate in lavatrice.

Detersivo per i piatti: anche il detersivo che utilizziamo per lavare le stoviglie può essere utile per pulire i colletti delle nostre camicie. In questo caso mettetene un poco sul colletto e poi immerge la camicia in acqua fredda lasciando in ammollo per un'ora prima di sciacquare.

Sapone di Marsiglia: per lo sporco più difficile e per pulire bene i colletti delle camicie bianche, possiamo ricorrere ad uno dei rimedi della nonna più efficaci: il sapone di Marsiglia, da passare a secco sul colletto della camicia. Dopo inumidite con acqua tiepida e strofinate delicatamente, aiutandovi con una spazzola per le macchie più difficili. Inserite poi la camicia in lavatrice mettendo prima un po' di sapone anche sul colletto e lavate a 30°.

Bicarbonato: un altro rimedio della nonna per macchie difficili e sporco più ostinato è il bicarbonato: preparate una miscela con bicarbonato e un po' d'acqua, spalmatela sul colletto della camicia e lasciate agire per mezz'ora prima di effettuare il lavaggio in lavatrice, sempre in acqua fredda.

Ammoniaca: questo rimedio è efficace per rimuovere le macchie di fondotinta dai colletti delle camicieIn questi casi non lavate il capo prima di aver eliminato la macchia per evitare che rimangano aloni. Tamponate il colletto con un batuffolo di cotone imbevuto di ammoniaca. Lasciate agire almeno mezz'ora e, quando l'ammoniaca si sarà asciugata, mettete sulla macchia del borotalco e spazzolate delicatamente. Infine lavate in lavatrice. In mancanza di ammoniaca potete utilizzare anche aceto bianco e bicarbonato

E per smacchiare i colletti ingialliti?

Il colletto ingiallito è un problema che interessa soprattutto le camicie bianche. In questo caso può essere utili il gesso in polvere. Vi basterà anche un semplice gessetto da lavagna da ridurre in polvere: passatelo sul collo della camicia, il gesso assorbirà tutto l'unto che con il lavaggio in lavatrice verrà facilmente eliminato. Potete ripetere l'operazione in caso di colli particolarmente ingialliti.

I consigli per far durare di più le tue camicie

Se vogliamo che le nostre camicie siano sempre nuove dobbiamo seguire dei semplici e preziosi consigli:

  • lavate sempre le camicie in acqua fredda a 30° in quanto l'acqua tiepida e, ancora peggio quella calda, rovinerebbero prima il nostro capo. Lo stesso vale per il lavaggio a mano;
  • quando lavate le camicie a mano evitate di spazzolare e di sfregare perché in questo modo consumerete il tessuto. Meglio pre trattare il capo lasciando agire alcuni minuti prima di mettere il lavatrice;
  • evitate di utilizzare la candeggina, anche per le camicie bianche, perché dopo poco il tessuto risulterà più consumato e anche più facile a strappi;
  • non passate le camicie nell'asciugatrice perché potrebbero accorciarsi le maniche, oltre a rovinare i tessuti;
  • durante la stiratura il colletto e i polsini vanno inumiditi bene, ma non devono essere bagnati. Inoltre evitate di passare il ferro troppe volte sul capo per non rovinarlo.