I bidoni della spazzatura sono spesso fonte di cattivi odori anche se, grazie alla raccolta differenziata, questo problema riguarda soprattutto la pattumiera dell'umido, che deve essere pulita e igienizzata spesso per tenerla libera da germi e batteri, oltre che da odori sgradevoli. Per farlo basta seguire delle semplici indicazioni e utilizzare dei rimedi naturali efficaci, che ci aiuteranno a mantenere perfettamenti puliti i bidoni della spazzatura. Ecco allora come pulire e igienizzare la pattumiera evitando così il proliferare dei batteri e di cattivi odori.

Come pulire i bidoni della spazzatura? I consigli per lavarli e igienizzarli in modo efficace

Ogni volta che svuotate la pattumiera, sciacquatela con acqua tiepida, aiutandovi con una spugnetta dedicata a questa operazione: in questo modo eliminerete i residui di sporco. Procedete poi con una pulizia più profonda e preparate una soluzione con mezzo litro di acqua, 1 bicchiere di aceto e 3 gocce di tea tree oil: l'aceto svolgerà un'azione igienizzante, mentre l'olio essenziale di tea tree disinfetterà a fondo in modo naturale eliminando germi e batteri. Immergete la spugna nella miscela e lavate il bidone: senza dimenticare anche il coperchio e la parte esterna. Versate poi all'interno tutta la soluzione e fate agire per almeno 5 minuti. Infine risciacquate e lasciate asciugare all'aria. In alternativa, potete utilizzare una miscela con acqua calda e sapone ecologico per piatti: inserite una parte di soluzione nella pattumiera, agitate per eliminare i residui rimasti sul fondo. Procedete poi al lavaggio sia interno che esterno con l'aiuto di una spugnetta. Sciacquate e lasciate asciugare all'aria. Dedicatevi a questa operazione almeno una volta al mese o comunque al bisogno.

Ci sono poi dei consigli utili che potete seguire per mantenere il bidone più pulito: prima di inserire il nuovo sacchetto adagiate sul fondo della pattumiera dei fogli di giornale che assorbiranno i liquidi che possono fuoriuscire dai rifiuti. Un altro trucchetto è quello di utilizzare il doppio sacchetto, che diventerà quindi rinforzato: utilizzate due sacchi, uno dentro l'altro, realizzando così una barriera più protetta. Si tratta della soluzione ideale per chi utilizza i pannolini per bambini usa e getta, o comunque, in generale è l'ideale per evitare che il sacchetto perda liquidi. Ricordate che potete utilizzare i sacchetti del supermercato biodegradabili, ideali anche per la raccolta dell'umido.

I rimedi per eliminare cattivi odori e umidità dalla pattumiera: dal bicarbonato all'argilla espansa

La pattumiera è tra le principali fonti di cattivi odori, soprattutto in estate. Il bidone della spazzatura causa infatti un olezzo maleodorante in tutta la casa. Dopo la normale pulizia ci sono dei rimedi che potete utilizzare per eliminare gli odori sgradevoli. Prima di inserire il nuovo sacchetto, mettete sul fondo della pattumiera, e nel sacchetto stesso, un paio di cucchiai di bicarbonato: grazie al suo potere assorbente eviterà la formazione di cattivi odori. Per cattivi odori persistenti create una soluzione con acqua e bicarbonato, agitate e spruzzate nella pattumiera.

In alternativa potete utilizzare i fondi di caffè: conservateli in un contenitore da tenere all'aria aperta e lasciateli asciugare. Versatene poi piccole quantità sul fondo dei sacchetti della spazzatura nuovi. Altrimenti potete riempire con chicchi di caffè, o con caffè macinato, dei sacchettini da mettere sul fondo dei bidoni. Anche con questo rimedio si eviterà la formazione di odori sgradevoli. Altro metodo naturale antiodore è la cannella: potete utilizzare sia le stecche, da introdurre sul fondo della pattumiera, oppure spolverate qualche cucchiaio di polvere cannella ogni tanto, all'interno dei sacchetti nuovi.

In caso di odori persistenti utilizzare il limone. Una volta lavato e disinfettata la pattumiera, tagliate due limoni a fettine e strofinatele sulle pareti del secchio: l'acido ascorbico aiuta infatti ad eliminare le molecole che causano il cattivo odore. Anche l'argilla espansa è un ottima soluzione: la trovate in vendita nelle ferramenta o nei negozi per giardinaggio. Spargetene una manciata di palline sul fondo del bidone della spazzatura e non ci sarà più traccia di cattivi odori.

Per eliminare anche il problema dell'umidità, utilizzate il sale: versate sul fondo della pattumiera un bicchiere di sale grosso, che aiuterà ad evitare anche la formazione della fastidiosa "puzza" di spazzatura. Per la pulizia, invece, potete utilizzare una soluzione di acqua e sale: versate 2 cucchiai di sale grosso in 1 litro di acqua calda e pulite i bidoni con l'aiuto di una spugnetta. Lasciate asciugare bene prima di inserire il nuovo sacchetto. Per eliminare definitivamente il problema dei cattivi odori, potete poi optare per una compostiera, che sostituirà il bidone dell'organico: resta infatti sempre chiusa ermeticamente fino al momento di gettare i rifiuti.