Avete mai pensato che gli occhiali potrebbero ridurre il rischio contagio da Coronavirus rispetto alle lenti a contatto? Da quando l'epidemia è stato dichiarato pandemia, visti i numeri elevatissimi di contagiati e di morti, i governi internazionali hanno messo in atto dei provvedimenti estremamente restrittivi nella speranza che tutto possa diventare un ricordo il prima possibile. Quando si esce di casa per andare al supermercato o in farmacia, ormai non si può fare a meno di indossare la mascherina, capace di proteggere le vie respiratorie, ma quello che in pochi avrebbero mai immagino è che è preferibile portare gli occhiali da vista piuttosto che le lenti a contatto. A rivelarlo è stata la dottoressa Sabrina Shah-Desai, una chirurga ricostruttiva di plastica oftalmica di Londra, che, come dichiarato al DailyMail, ha spiegato che gli occhiali possono essere uno "scudo parziale" tra l'occhio e le goccioline di saliva trasportate dall'aria, attraverso le quali viene trasmesso il Covid-19.

Perché le lenti a contatto potrebbero aumentare il rischio Coronavirus

Ogni volta che qualcuno tossisce o starnutisce a meno di un metro di distanza, c'è un elevato rischio di essere contagiati ma gli occhiali possono funzionare come uno "scudo" poiché evitano che le gocce di saliva entrino negli occhi e dunque a contatto con la mucosa oculare. Allo stesso tempo, però, il virus non muore subito, continua a rimanere sulla superficie ed è per questo che bisogna pulire in modo accurato proprio come si fa con le mani. Le lenti a contatto, invece, sono da evitare in periodo di pandemia poiché implicano un contatto diretto tra dito e occhio. "Il problema con le lenti a contatto si presenta anche quando le persone non si sono lavate le mani correttamente e poi si sono strofinate gli occhi perché le lenti gli hanno provocato prurito", ha spiegato la dottoressa, lasciando intendere che non è concessa nessuna disattenzione in un periodo difficile come quello attuale.

Come pulire gli occhiali in modo accurato

Il Coronavirus riesce e sopravvivere sulle superfici fino a 3 giorni ed è chiaro che, una volta tornati dopo essere usciti, si farebbe bene a pulire gli occhiali che si portavano in strada in modo accurato, evitando la classica pezzuola per rimuovere polvere e grasso. Dopo aver lavato accuratamente le mani, è necessario passare sulle lenti una pezza imbevuta con acqua e sapone oppure, per essere più accurati, con una soluzione a base di acqua e alcol al 60%. A questo punto, potranno essere asciugati con una pezza morbida e poi indossati.