La scarpiera è un mobile molto utile in casa in quanto ci permette di tenere in ordine le scarpe di tutta la famiglia che, altrimenti, sarebbero sparse per la casa. È però fondamentale tenerla igienizzata e profumata con una pulizia periodica, ad esempio durante il cambio di stagione, seguendo anche dei semplici consigli che ci permetteranno di tenerla pulita più a lungo. Scopriamo allora come pulire la scarpiera ed eliminare gli odori, oltre ai trucchi per tenerla in ordine: in questo modo sarà più facile trovare le vostre scarpe preferite.

Come pulire la scarpiera per mantenerla igienizzata a lungo

Durante il cambio di stagione, o quando ne sentite la necessità, svuotate la scarpiera e lasciatela aperta per almeno un'ora, in modo da far circolare l'aria. Nel frattempo approfittate per eliminare le scarpe che non intendete più indossare, pulite quelle della stagione appena trascorsa e sistematele nelle scatole e in appositi sacchetti di stoffa. Se avete una scarpiera di plastica o di resina, potete pulirla con una soluzione di acqua e ammoniaca: svolgerà anche un'azione disinfettante eliminando i batteri. Se invece la vostra scarpiera è in legno, prima spolveratela con un panno morbido e uno spray specifico, pulendo bene anche negli interstizi, dove si forma il cattivo odore. Lasciate agire per alcuni minuti e risciacquate. In alternativa potete utilizzare un ottimo rimedio naturale adatto a entrambe le tipologie di scarpiera: acqua e aceto. Diluite 1 bicchiere di aceto in 2 litri di acqua e pulite la scarpiera con un panno umido: fate due passate, sciacquate e asciugate bene.

Per evitare la formazione di umidità sistemate all'interno della scarpiera dei sacchetti di garza con all'interno sale o bicarbonato, oppure sistemate sul fondo dei pezzetti di carbone vegetale, all'interno di una garza: ciò eviterà anche la formazione della muffa, mantenendo igienizzata la vostra scarpiera. Ricordate poi, ogni volta che rientrate a casa, di pulire bene la suola delle scarpe sullo zerbino: il primo gesto che vi aiuterà a mantenere la scarpiera pulita più a lungo.

Come organizzare al meglio la scarpiera per tenerla in ordine

Una volta pulita la scarpiera potete organizzare al meglio le scarpe, così da mantenerla ordinata. Classificate i ripiani in base alla tipologia: uno dedicato agli stivali, uno per le scarpe eleganti, uno per le ballerine, per quelle sportive, ecc… A seconda del modello, sistematele poi con le scatole oppure libere: nel primo caso potete applicare sulla scatola una foto con il contenuto o un bigliettino che identifichi la scarpa, così da trovarle facilmente. Se le tenete libere potete anche ordinarle in base alla frequenza di utilizzo: tenete nei ripiani centrali quelle che utilizzate spesso e nei ripiani più alti quelle fuori stagione o che indossate raramente. Per mantenere l'ordine e la pulizia nell'arco dei mesi, pulite bene la suola delle scarpe prima di riporle al loro posto.

I rimedi più efficaci per eliminare i cattivi odori dalla scarpiera

Il cattivo odore è uno dei problemi principali della scarpiera: la prima cosa da fare è evitare di inserire al suo interno scarpe e ciabatte che puzzano. Teniamo quindi le calzature pulite e laviamo le scarpe da ginnastica spesso: almeno una volta a settimana se le utilizzare tutti i giorni. Tra i rimedi efficaci per eliminare il cattivo odore c'è l'aceto bianco: già durante la fase di pulizia potete quindi adottare questo metodo che vi aiuterà non solo ad igienizzare ma anche a tenere lontani i cattivi odori dalla vostra scarpiera. Un'ottimo cattura odori è poi il bicarbonato: potete utilizzarlo sia nella fase di pulizia, miscelandolo all'acqua, oppure inserendolo nella scarpiera: sistematelo in un vasetto aperto su un pezzo di stoffa. Cambiate il bicarbonato ogni settimana, per neutralizzare a lungo gli odori.

Altro rimedio è il carbone vegetale che, oltre a catturare l'umidità, terrà lontani i cattivi odori: inseritelo in un sacchetto insieme a una manciata di sali da bagno profumati e sistematelo sul fondo della scarpiera.  In alternativa potete utilizzare le scorze di limone, arance o mandarini: inseritele direttamente all'interno delle scarpe e, per potenziarne l'effetto, aggiungete anche un po' di bicarbonato: eliminareanno il cattivo odore e spargeranno all'interno della scarpiera una gradevole profumazione di agrumi. Sostituite le bucce non appena si seccheranno. Anche le spezie sono un ottimo rimedio contro i cattivi odori: cannella, lavanda, chiodi di garofano. Anche in questo caso potete collocarne un sacchetto all'interno di ogni scarpa. In alternativa potete bagnare dei pezzetti di ovatta con oli essenziali: in particolare olio di tea tree, che svolge anche un'azione disinfettante, oppire di menta, di canfora, ma anche di sandalo.