I centrifugati di frutta e verdura sono perfetti per chi vuole seguire uno stile di vita sano senza rinunciare al gusto: simili a dei succhi di frutta, i centrifugati sono più nutrienti e possono essere realizzati anche a casa.

La moda dei centrifugati è nata negli Stati Uniti grazie ai programmi alimentari di vip e celebrità, ma si è diffusa molto velocemente perchè queste bevande sono nutrienti, rinfrescanti, ricche di antiossidanti e di vitamine che aiutano il nostro organismo. Il fatto che siano "di moda" li rende però molto costosi da acquistare al bar o nei chioschetti sulla spiaggia, mentre farli a casa è molto più conveniente.

I centrifugati sono anche facili da preparare: non serve un'attrezzatura da barman o particolari doti in cucina per realizzarne uno. Basta qualche minuto, una buona centrifuga e tanta frutta e verdura di stagione.

Ecco come fare a casa un centrifugato di frutta e verdura: cosa è importante fare, quali sono gli errori da non commettere, e come preparare rispettivamente un centrifugato con la frutta di stagione oppure con dell'ottima verdura, per uno stile di vita sano ma gustoso allo stesso tempo.

Come fare a casa un centrifugato

Per fare un centrifugato a casa è necessario avere della frutta o della verdura fresca e, chiaramente, una centrifuga. Non è infatti possibile preparare dei centrifugati senza avere una centrifuga, ma si tratta di un elettrodomestico molto economico e disponibile in tanti modelli, taglie e prezzi diversi.

Il modo in cui funziona la centrifuga determina la differenza tra un semplice succo di frutta e un centrifugato: grazie al movimento delle lame a velocità elevata, questo dispositivo è in grado di tritare la frutta e verdura, elaborando i nutrienti degli alimenti solidi e producendo una bevanda ricca di importanti elementi nutritivi. Il centrifugato va consumato poco dopo averlo preparato, in modo da assumere tutte le sostanze nutritive come vitamine e sali minerali.

Rispetto all'estrattore di succo, che lavora a velocità più basse, la centrifuga lavora ad alta velocità, quindi ha il vantaggio di rendere il processo molto più rapido. Tra gli svantaggi della centrifuga c'è il fatto che le bevande non possono essere conservate molto a lungo, e che le operazioni di pulizia richiedono un po' di tempo (ma alcuni tra i modelli migliori sono in grado di effettuare un pre-lavaggio automatico).

Un grande vantaggio della centrifuga sta nel fatto che è possibile inserire la frutta e la verdura senza andare a eliminare le bucce o le parti solide: queste verranno automaticamente riposte dall'elettrodomestico in un vano per gli scarti. Le bucce della frutta fresca possono però essere utilizzate in molti modi, così da evitare gli sprechi.

Come fare un centrifugato di frutta fresca

Ecco quali sono i passi da seguire per preparare un ottimo centrifugato di frutta fresca:

  1. Dedicare del tempo al lavaggio accurato della frutta
  2. Togliere gli eventuali noccioli, tagliare la frutta a pezzi grossolani e inserirla nell'imboccatura della centrifuga
  3. Attivare l'elettrodomestico e attendere qualche minuto.
  4. Posizionare un bicchiere sotto il beccuccio della centrifuga per far depositare gradualmente il centrifugato

Come preparare un centrifugato di verdura

Il procedimento per preparare un centrifugato di verdura è identico a quello della frutta, con l'unica differenza che non sempre è possibile inserire la verdura per intero, bucce comprese, senza tagliarla. I modelli di centrifuga con una potenza elevata, superiore ai 1000W, sono in grado di separare la buccia dal cuore della verdura, mentre le centrifughe con una potenza più bassa hanno bisogno di un lavoro preliminare. Ciò significa che bisognerà prima eliminare la buccia, e poi tagliare a pezzi la verdura.

Ricordiamo che non è possibile inserire nella centrifuga alcuni alimenti, come ad esempio i legumi e le olive; per estrarre il succo delle olive esiste un macchinario apposito, mentre inserire questo alimento nella centrifuga potrebbe causare la rottura dell'elettrodomestico, data dal surriscaldamento.

Gli errori da evitare

Dopo aver spiegato quali sono le cose da fare per preparare un centrifugato di frutta e verdura, vediamo quali sono le cose da non fare. Ecco gli errori da evitare mentre si prepara un centrifugato:

  1. Non tenere aperto il coperchio della centrifuga, ma ricordarsi di chiuderlo bene prima di attivare l'elettrodomestico
  2. Non inserire nella centrifuga la frutta con noccioli e altri parti solide, come nel caso di eventuali semini o dei torsoli
  3. I frutti con la buccia dura, come nel caso del cocco e dell'ananas, non possono essere inseriti senza prima andare a eliminare la buccia
  4. Non trascurate la manutenzione e la pulizia ordinaria del dispositivo, in modo da farlo durare più a lungo.