4 Giugno 2021
15:52

Come far durare il profumo a lungo in estate: i consigli da seguire quando il caldo si fa sentire

Il profumo in estate dura pochissimo? Forse non sapete che esistono diversi piccoli trucchi per non farlo evaporare dopo pochi minuti. Applicarne in grandi quantità non serve a nulla, piuttosto si devono seguire una serie di accorgimenti molto particolari.
A cura di Valeria Paglionico

Amate il vostro profumo ma in estate dura pochissimo? Non si tratta di una casualità: complici il caldo e il sudore, tende a evaporare con una certa facilità, favorendo l'insorgere dei cattivi odori. Esistono però dei piccoli trucchi che si possono usare regolarmente per renderlo duraturo, così che la propria pelle sprigioni l'aroma desiderato per tutta la giornata anche quando le temperature diventano bollenti. A spiegare i rimedi che si possono utilizzare è stata l'esperta Elizabeth Richards, che in un'intervista rilasciata al DailyMail ha dato le dritte da seguire quando si usa il profumo durante la bella stagione.

Usare diverse fragranze contemporaneamente

Usare un unico profumo in estate a volte non basta per mantenere vivida la sua fragranza, non appena si comincia a sudare, infatti, tende a scomparire. L'ideale è stratificare l'aroma, usando diversi prodotti profumati, dal gel doccia alla crema idratante, fino ad arrivare all'olio per il corpo. Solo alla fine si può applicare il proprio profumo preferito. In questo modo si creerà un aroma non solo duraturo ma anche unico e personalizzato.

Spruzzare su diverse zone del corpo

Siamo sempre stati abituati a spruzzare il profumo su polsi e collo, due punti chiave per non farlo sfumare, peccato solo che in estate le cose cambino radicalmente. Per far durare più a lungo la fragranza è necessario spruzzarla su più parti del corpo, anche sui gomiti, sull'ombelico, dietro le ginocchia e su ogni punto che non è esposto all'esterno. Così facendo, il profumo evaporerà più lentamente.

Conservare il profumo in frigo

Sulle boccette di profumo viene sempre indicato di conservarle in un luogo asciutto e lontano da fonti dirette di calore ma la verità è che in estate si farebbe bene a riporle in frigorifero. Il motivo? La luminosità e l'umidità eccessiva col tempo influenzano l'odore, danneggiando in modo irreversibile le note della fragranza (che finiranno per svanire con una certa facilità).

Applicare il profumo sui capelli

Il trucco più efficace per far durare il profumo a lungo in estate? Applicarlo sui capelli, per la precisione sulle punte, specialmente quando sono ancora umide dopo lo shampoo. In alternativa lo si può spruzzare anche sull'attaccatura e sulla parte centrale della testa, così che, a contatto con i raggi del sole, sprigioni in modo naturale la sua fragranza.

Tenere la pelle idratata

Per far sì che il profumo duri a lungo, è necessario tenere la pelle super idratata e la cosa vale soprattutto in estate, quando l'esposizione eccessiva al sole ne favorisce la secchezza. Il motivo per cui questo metodo funziona? Se idratata, la pelle diventa un'ottima base per assorbire la fragranza.

Non sfregare i polsi

Secondo il luogo comune, per far durare un profumo a lungo è necessario spruzzarne grandi quantità sui polsi ma la verità è ben diversa. Ne basta pochissimo, per evitare che evapori basta non sfregare i polsi e lasciarlo penetrare naturalmente nella pelle.

Stella di Natale, i consigli da seguire per farla durare a lungo
Stella di Natale, i consigli da seguire per farla durare a lungo
Come far durare il trucco più a lungo in estate: i segreti per un make up impeccabile
Come far durare il trucco più a lungo in estate: i segreti per un make up impeccabile
Come far durare a lungo la mimosa: i consigli per conservarla fresca o essiccata
Come far durare a lungo la mimosa: i consigli per conservarla fresca o essiccata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni