Prima o poi tutte le donne le sperimentano: parliamo delle occhiaie. Possono comparire dopo una notte insonne, un periodo di stress, ma possono essere anche ereditarie. Ma come camuffare i tanto odiati cerchi scuri sotto gli occhi? Saper coprire le occhiaie con il trucco richiede un po' di pratica: bisogna innanzitutto saper applicare il correttore nel modo giusto, e sceglierlo bene in base alle diverse tipologie di occhiaie. È importante poi truccare gli occhi con eyeliner, ombretto e mascara per creare un insieme armonioso. Scopriamo allora come eliminare le occhiaie con il trucco e alcuni consigli pratici per un risultato perfetto.

Applicare il correttore nel modo giusto

La prima cosa da fare è applicare il correttore nel modo giusto, per nascondere le occhiaie con il makeup. Utilizzate prima una base idratante per uniformare l'incarnato, e applicate un primer viso, per garantire il massimo della resistenza e della copertura. Applicate poi il correttore partendo dall'interno dell'occhio, andando poi verso l'esterno: da utilizzare sia sulla palpebra superiore che inferiore. Per applicarlo potete utilizzare le dita oppure una spugnetta. Passateci poi sopra un leggero strato di cipria per fissare.

La copertura giusta in base alla tipologia di occhiaia

Ma quale correttore utilizzare? Se avete occhiaie poco pronunciate, scegliere un colore di correttore di un tono più chiaro della vostra carnagione, così da illuminare la zona. Applicate sempre prima il contorno occhi e il fondotinta. In caso di occhiaie più scure, che vanno dal blu al viola, utilizzate un correttore ad alta coprenze nelle tonalità del pesca. Potete sostituire il correttore anche con un fondotinta ad altissima coprenza: l'importante è saperlo calibrare bene, per evitare l'effetto maschera. Se invece avete occhiaie cappuccino o marroncine, diffuse sulle carnagioni scure, allora dovrete utilizzare uno o due correttori. Per occhiaie cappuccino utilizzate un correttore beige-rosato. Se invece tendono più al marrone, utilizzate prima un correttore aranciato scuro, e poi il fondotinta beige-rosato di un tono più chiaro della vostra pelle.

Utilizzate eyeliner e mascara

Per spostare l'attenzione dalle occhiaie, è importante anche truccare la parte superiore dell'occhio. Stendete una riga di eyeliner nero sulla palpebra, e definite poi le ciglia con un mascara nero volumizzante o allungante, in base alle esigenze. Applicatelo partendo dalla base delle ciglia: appoggiate lo scovolino sulla rima cigliare superiore e spingete le ciglia verso l'alto. Scegliete sempre eyeliner e mascara di un nero intenso, evitando i grigi che tendono a spegnere lo sguardo.

Quale colore di ombretto scegliere?

Per distogliere l'attenzione dalle occhiaie è fondamentale anche scegliere le giuste nuances di ombretto: da preferire colori intensi nelle tonalità rosate e aranciate. Applicate prima un ombretto chiaro, che sia bianco, avorio o panna, sull'angolo interno dell'occhio, e sfumatelo fino alle sopracciglia, per aprire lo sguardo. Da evitare il grigio tortora, il blu cobalto o il viola, soprattutto se si tratta di nuance sbiadite, perché richiamano il colore delle occhiaie, evidenziandole maggiormente. Prima dell'ombretto, applicate anche un primer occhi coprente, per un risultato migliore.

I consigli per un risultato perfetto

Per coprire al meglio le occhiaie con il trucco, utilizzate il fondotinta di un colore simile a quello del vostro incarnato, per evitare stacchi con il collo. Se applicare il correttore dopo il fondotinta, dovrà essere sempre di un colore simile all'incarnato, rispettandone il sottotono. In caso di piccole cicatrici, utilizzate tonalità neutre. Una regola fondamentale poi, è quella di utilizzare poco prodotto, per non appensatire la zona e accentuare le rughette. Se utilizzate il correttore color carne, dovrà essere prefereribilmente più chiaro e mai troppo scuro, così da creare un effetto ottico che renda più liscia la zona intorno all'occhio.