Covid 19
24 Marzo 2020
13:42

Come diventare l’insegnante di tuo figlio: i consigli per occuparsi della sua istruzione in casa

Le scuole sono chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus e, se le lezioni organizzate online non bastano, devono essere i genitori a occuparsi dell’istruzione dei figli. Ecco i consigli da seguire per evitare che rimangano impreparati o indietro con il programma.
A cura di Valeria Paglionico
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Le scuole sono state chiuse praticamente in ogni parte del mondo a causa dell'emergenza Coronavirus e, anche se ci si sta organizzando per tenere le lezioni online, per i professori è davvero difficile seguire a distanza una classe di oltre 20 alunni. È proprio per questo che la responsabilità ricade tutta sui genitori, che sono costretti a occuparsi in prima persona dell'istruzione dei figli fino a quando non potranno tornare in aula. Come fare nel caso in cui non si ha a che fare con un programma scolastico da decenni? Alex Dyer, fondatore di Tutor House, azienda inglese che gestisce attività di tutor scolastico, ha consigliato alle mamme e ai papà in difficoltà di improvvisarsi insegnanti, dando una serie di consigli da seguire scrupolosamente per raggiungere risultati ottimali.

Lezioni per ragazzi dai 15 ai 19 anni – I genitori che vogliono prendersi cura dell'istruzione dei figli devono innanzitutto informarsi sui programmi scolastici, che variano a seconda dell'età e dell'istituto frequentato. Si potrebbero rispolverare alcuni esercizi fatti in classe, nascondendo la soluzione, cercare delle varianti simili online, alternare lettura e memorizzazione. Così facendo, la mancata conoscenza di determinati argomenti non dovrebbe essere un problema. È fondamentale inoltre annotare su un diario i progressi fatti dal ragazzo, assegnando anche un voto a ogni "simil-interrogazione".

Lezioni per bambini dai 7 ai 15 anni – Quando si tratta di bambini e ragazzini, fare i compiti a casa è molto più facile, visto che fino alle medie tutti seguono lo stesso curriculum disponibile online. Qui però la difficoltà sta nel fatto che bisognerebbe avere nozioni e conoscenze praticamente su ogni argomento. Per evitare di fare confusione, l'ideale è concentrarsi sulle tre materie principali, ovvero italiano, matematica e scienze, che saranno sicuramente trattate durante gli esami finali. Il consiglio per evitare che le lezioni casalinghe risultino troppo pesanti è concedere molte pause, almeno una ogni 40 minuti proprio come succede in aula.

Lezioni online per tutte le età – Quando proprio non si riesce a trovare modo e tempo da dedicare all'insegnamento casalingo, si può puntare su delle piattaforme con dei tutor online, che aiutano i genitori a fronteggiare l'enorme carico di lavoro. Su siti simili sono disponibili contenuti, test e documenti esplicativi, insomma, tutto il necessario per studiare mentre si sta seduti comodamente sul divano.

28173 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni