In quanti hanno la cattiva abitudine di non togliere le scarpe appena entrati in casa? Venendo indossate in strada e calpestando ogni tipo di rifiuto, anche quelli tossici, sono portatrici di germi e batteri. Se non disinfettate dopo essere state indossate, la cosa potrebbe rivelarsi incredibilmente pericolosa, soprattutto per le persone con difese immunitarie basse, che vanno facilmente incontro a infezioni, o per i bambini, che si ritrovano spesso a gattonare o giocare sul pavimento. Non tutti, però, sanno quali sono i metodi per disinfettare le calzature nel modo giusto: ecco dunque i consigli da seguire per evitare di ritrovarsi di fronte a spiacevoli problemi di salute per disattenzioni igieniche.

Come disinfettare le scarpe prima di entrare a casa

Indossare in casa le scarpe che sono state usate in strada è una delle abitudini più diffuse e potenzialmente più pericolose al mondo: non solo introduce batteri e germi nella propria abitazione, mettendo a rischio la salute, ma favorisce anche l'usura di pavimenti e tappeti e la comparsa di problemi alla circolazione ai piedi. L'ideale, dunque, è toglierle appena si varca la porta di ingresso, lasciandole sul pianerottolo, in terrazza o anche vicino lo porta, per poi sostituirle con delle ciabatte. Come fare, però, per pulirle e disinfettarle in modo rapido ed efficace?

Prodotti per le scarpe a base di oli essenziali

Chi vuole puntare su qualcosa di naturale per pulire e disinfettare le scarpe farebbe bene ad acquistare dei prodotti a base di oli essenziali. Hanno proprietà battericide e fungicidi e vengono regolarmente usati per sterilizzare e profumare le calzature. In particolare, è consigliabile puntare su olio di eucalipto, menta peperita, bergamotto o timo, ovvero tutte sostanze antibatteriche.

Alcol denaturato

L'alcol denaturato è la soluzione ideale per disinfettare le scarpe in modo rapido: basta lasciarle in ammollo in una vaschetta con acqua e alcol per avere dei risultati ottimali. Se le calzature sono realizzate in un materiale delicato, è preferibile strofinarle con cautela con un panno imbevuto con questa sostanza.

Acqua e candeggina

Una soluzione alternativa è creare un mix di acqua e candeggina, solitamente usato per disinfettare l'interno delle scarpe. Il solvente, però, si rivelerà super efficace anche per igienizzare le suole delle scarpe, a patto che siano di colore bianco, così da non andare incontro a danni.

Spray antibatterico

Gli spray venduti per pulire le calzature sono perfetti per disinfettarle. Quasi tutti sono a base di  sostanze microbiologicamente attive e particelle d’argento, entrambe capaci di eliminare i batteri e assorbire i cattivi odori.

Lampada ultravioletta

Il metodo più efficace per disinfettare le scarpe è la radiazione ultravioletta. Chi ha la fortuna di possedere una lampada che genera la radiazione UV-C può avvicinarla tranquillamente alla calzatura per un quarto d'ora, così da uccidere batteri, virus, funghi e germi in un batter d'occhio. Come se non bastasse, riuscirà anche a eliminare i cattivi odori in pochi minuti.