L'epidemia di Coronavirus ha modificato in modo drastico la nostra quotidianità e non solo perché ci ha costretto a rimanere "reclusi" in casa il più possibile. Per ridurre il rischio contagio abbiamo cominciato a fare cose che non ci saremmo mai immaginati fino a qualche mese fa, dall'indossare la mascherina al disinfettare gli oggetti che maneggiamo fuori casa con le mani potenzialmente contaminate come le chiavi o lo smartphone. Anche i prodotti acquistati al supermercato potrebbero essere a rischio, visto che esiste la possibilità che siano stati toccati da qualche contagiato, ed è proprio per questo che vanno igienizzati prima di essere riposti in frigo o in credenza. I due virologi inglesi Javid Abdelmoneim e Lisa Cross hanno rivelato tutte le precauzioni da attuare.

Svuotare le buste della spesa sul pavimento

Fare la spesa al supermercato in guanti e mascherina non basta per fermare la diffusione del virus, anche le confezioni dei prodotti acquistati potrebbero essere potenzialmente a rischio. È per questo che la prima cosa da fare quando si rientra in casa è svuotare le buste sul pavimento in un'area appositamente designata che andrà poi successivamente disinfettata.

Eliminare gli involucri di plastica

Per alcuni prodotti è molto semplice eliminare gli involucri potenzialmente contaminati. Quando all'esterno hanno un imballaggio di plastica, basta aprirli e riporli in un contenitore che si aveva a casa prima di metterli in frigorifero o in credenza.

Sciacquare frutta e verdura

La frutta e la verdura vanno lavate e lasciate in ammollo in acqua dopo essere state acquistate. Prima di mangiarle, inoltre, soprattutto quando si consumano a crudo, sarebbe bene sciacquare tutto ancora una volta.

Barattoli e lattine vanno lavati in acqua e sapone

Per quanto riguarda i baratoli e le lattine, è molto semplice disinfettarli: bisogna lasciare tutto in ammollo nel lavandino riempito con acqua e sapone. Bastano pochi minuti di attesa per eliminare ogni possibile rischio.

Le scatole di cartone devono essere pulite con un panno

Più difficile, invece, disinfettare le scatole di cartone, visto che non possono essere bagnate. L'ideale è pulirle con un panno inumidito con del disinfettante, lasciando tutto all'aria per qualche minuto. In casi limite, se si vuole davvero eliminare ogni possibilità di contaminazione, sarebbe bene lasciare i prodotti in quarantena per tre giorni.

Lavare pavimento e mani

Quando tutto il cibo è stato lavato e riposto negli appositi scaffali, bisogna procedere con il lavaggio del pavimento dove erano state poggiate òe buste della spesa. Al termine dell'operazione, inoltre, non bisogna dimenticare di lavarsi accuratamente le mani.