La crisi si sente, il lavoro scarseggia e i giovani disoccupati sarebbero disposti a tutto pur di trovare una prima occupazione. Sono sempre di più i laureati costretti ad accontentarsi degli unici posti di lavoro disponibili come barista, addetto alle pulizie o pizzaiolo, ma è arrivata l’ora di provare ad avere di più. L’idea viene dal Gruppo Calzedonia, che ha deciso di organizzare un Recruiting Day molto particolare. Il 13 novembre nello store Tezenis di corso Vittorio Emanuele a Milano, dalle 11 alle 17, sarà organizzato un career event, dove studenti, laureati e giovani professionisti avranno la possibilità di sostenere dei colloqui con i responsabili delle risorse umane dell’azienda.

La particolarità? Il tutto avverrà in vetrina. I giovani conosceranno quali sono le opportunità di lavoro aperte, raccoglieranno informazioni sul mondo del retail e condivideranno le loro esperienze e i loro sogni. In diretta dalle vetrine dello store, i ragazzi potranno sostenere dei colloqui informali, un primo step per la selezione dei candidati più brillanti, desiderosi di acquisire nuove esperienze nel mondo del retail. L'azienda Made in Italy conta il 64% di personale che ancora deve compiere il trentesimo anno di età. Le figure lavorative ricercate sono quelle di Store Manager, il punto di riferimento principale in un negozio; il District Manager, cioè il gestore di una zona di punti vendita assegnati, che punta ad una carriera internazionale; il Sales assistant, che aiuterà ed assisterà i clienti negli acquisti e il Visual Merchandiser, che curerà allestimenti e vetrine dei nuovi punti vendita. I colloqui in vetrina sono un'idea nuova ed innovativa: riusciranno a diventare la nuova moda nella ricerca di lavoro?