Domenica 14 maggio si festeggia in gran parte del mondo la Festa della Mamma, una delle ricorrenze più amate da grandi e bambini per celebrare la donna più importante della propria vita. Per farle ricordare quanto sono preziose, potete rendere loro omaggio con un regalo che ben si adatti alle loro personalità. Trovare il pensiero giusto da portare in dono non è difficile: ecco, di seguito, almeno cinque idee che potranno esservi d’aiuto nella scelta della sorpresa migliore per dire alle vostre mamme: “Ti voglio bene”.

1. Un profumo delicato per mamme che vogliono piacere

Eau de Parfum Classic di Acqua dell’Elba, ideale per la Festa della Mamma.
in foto: Eau de Parfum Classica di Acqua dell’Elba, ideale per la Festa della Mamma.

Tra i regali che faranno felici le vostre mamme nel giorno della loro festa ci sono di certo i profumi, un grande classico per tutte le donne che vogliono piacere e sentirsi più belle. Non è difficile scegliere la fragranza più indicata. Potete optare, in questo caso, per l’Eau de Parfum Classica di Acqua dell’Elba, ideale, grazie alla sua freschezza, per qualunque momento della giornata e per ogni personalità. Esalta, infatti, la femminilità con dolcezza, rievocando il mare a cui si ispira, come la maggior parte dei prodotti dell’azienda toscana. È possibile acquistarlo online sul sito dedicato oppure presso uno dei rivenditori autorizzati.

2. Fiori e cioccolatini per le più romantiche

A tutte le donne, si sa, piace ricevere fiori colorati e profumati. E la vostra mamma non sarà da meno. Di certo, portandole un classico mazzo di rose o di ciclamini le farete cominciare la giornata con il sorriso sulle labbra. Vi consigliamo, per stupirle davvero, di scegliere dei tulipani, allegri e spensierati, per le mamme più vivaci, dei girasoli se volete donare loro un po’ di felicità, delle orchidee per le più eleganti e delle azalee per quelle che sono sempre di corsa perché, con il loro colore rosa, ricorderanno tutti i giorni quanto siete speciali ai loro occhi. Accompagnate il dono floreale con una confezione di cioccolatini, magari a forma di cuore, che saranno apprezzati anche da chi tiene di più alla linea.

3. Lavoretti fatti a mano per le mamme creative

Se la vostra è una mamma creativa, amante del riciclo e dell’ambiente, il consiglio è quello di stupirla con un pensiero fatto con le vostre mani e con materiali da riutilizzare. Potrete, ad esempio, realizzare dei simpatici bracciali semplicemente tagliando le bottiglie di plastica che trovate per casa. Passandone i bordi sul calore di una fiamma, riuscirete a modellarli a vostro piacimento. Ancora, potete creare un bigliettino personalizzato semplicemente con cartoncino, bottoni colorati e alcuni ritagli di nastrini, tutti facilmente reperibili nelle vostre cantine.

4. Una giornata insieme per rilassarsi e divertirsi

Le giornate delle mamme sono sempre piene di impegni: tra lavoro e faccende domestiche, sempre a preoccuparsi dei figli, hanno pochissimo tempo a disposizione per sé stesse. Un’idea regalo che sicuramente piacerà alle donne più stressate è quella di una giornata fuori all’insegna del divertimento e del relax. Potete cominciare con il portarle la colazione a letto, poi continuare organizzando un picnic in un parco all’aria aperta, seguito da una passeggiata tonificante, e terminare la festa con una cena al ristorante oppure con un bel massaggio rilassante, così che possa scaricare lo stress e sentirsi più bella e amata.

5. Dillo con una canzone: la compilation per la Festa della Mamma

Se non riuscite a trovare le parole giuste da dire alla vostra mamma nel giorno a lei dedicato, potete “prenderle in prestito” da chi, invece, sa regalare emozioni con la propria voce e musica. Scegliete le canzoni più famose che le sono state dedicate e create una compilation personalizzata da regalarle il prossimo 14 maggio. Alcuni suggerimenti? Immancabili sono “Mother”, singolo dell’ex Beatles John Lennon, e l’intramontabile classico “Mamma” di Claudio Villa; ancora,  “Mother Love” dei Queen, “In Bianco e Nero” di Carmen Consoli e “Viva la mamma” di Edoardo Bennato.

Articolo sponsorizzato