Tutti quelli che amano il sesso sanno anche che esistono dei cibi afrodisiaci, che sarebbero capaci di aumentare il desiderio e la passione all'interno della coppia. Molte persone, però, ritengono che si tratti solo di una leggenda e che non riuscirebbero ad avere alcun effetto sulla propria vita intima. Probabilmente, però, si sono sempre sbagliati. Ecco quali sono le 7 verità sul rapporto che esiste tra cibo e sesso.

1. Alcuni cibi afrodisiaci ingannano il cervello – Il cervello è l'organo sessuale più potente poiché è capace di influenzare l'attrazione che si prova per una persona e di far credere che un cibo sia realmente afrodisiaco. La verità è che nella maggior parte dei casi è solo un effetto placebo.

2. I cibi afrodisiaci ricordano le sensazioni provate durante il sesso – Il motivo per cui alcuni cibi vengono considerati afrodisiaci è molto semplice: ricordano le sensazioni che si provano durane il sesso. Le ostriche, ad esempio, sono scivolose, hanno una strana consistenza e quando le si mangiano ricordano un cunnilingus.

3. Ricordano anche un sentimento romantico – I cibi comunemente considerati afrodisiaci sono capaci anche di ricordare l'amore e i sentimenti romantici. Un esempio è il cioccolato fondente: contiene feniletilamina, una sostanza che aumenta i livelli di serotonina e promuove il benessere. E' inevitabile dunque associare questo alimento a emozioni dolci.

4. Alcuni dei cibi afrodisiaci si dovrebbero mangiare ogni giorno – Melograni, avocado, salmone, banane, fichi, sono solo alcuni dei cibi che riuscirebbero a stimolare la passione nella coppia ma la verità è che dovrebbero essere mangiati spesso anche per preservare la propria salute. Contengono antiossidanti, vitamine, omega-3 e sostanze nutritive essenziali per il corretto funzionamento del corpo.

5. Anche il caffè e l'alcol stimolano la passione – Anche se solitamente non rientrano nella lista degli afrodisiaci, il caffè e l'alcol riescono ugualmente a stimolare la passione. Da un lato il caffè rende più energici, anche se potrebbe aumentare anche l'ansia, così da rendere difficile l'eccitazione, mentre l'alcol riduce le inibizioni e rende tutti più socievoli ma, allo stesso tempo, può avere un effetto sedativo. Insomma, se si vuole avere una notte bollente, si potrebbe pensare di assumerli ma con una certa cautela.

6. Il ginseng potrebbe migliorare le proprie prestazioni – Il ginseng viene considerato uno dei migliori prodotti per stimolare la passione, a patto che venga assunto nel suo stato naturale. Meglio diffidare dagli integratori per migliorare la vita sessuale venduti in farmacia, potrebbero contenere anche del viagra.

7. Per fare un buon sesso i cibi afrodisiaci non bastano – I cibi afrodisiaci riescono a stimolare la passione nella coppia ma, naturalmente, non possono fare miracoli. Se si va alla ricerca di una performance sessuale super hot, sarebbe meglio non puntare tutto sulla dieta ma cercare di migliorare il proprio stile di vita e, nel caso in cui ci fosse qualche problema fisico, di rivolgersi a un medico.