Chiara Ferragni non è una semplice fashion influencer, è una vera e propria imprenditrice digitale capace di "trasformare in oro" tutto ciò che tocca. I suoi guadagni sono da capogiro, tanto che la Serendipity, la società che gestisce la piattaforma The Blonde Salad e che incassa le royalties, viene valutata 36 milioni di euro. Nelle ultime ore, però, sarebbe stata messa in atto una decisione drastica: secondo quanto dichiarato da un articolo pubblicato da Repubblica, Chiara avrebbe rotto i rapporti di licenza con uno dei soci di minoranza. Si tratta di Pasquale Morgese, l'imprenditore pugliese che controlla il 45% di Tbs Crew, società che controlla il blog The Blonde Salad. Il motivo? Nonostante gli introiti, i contratti sarebbero economicamente svantaggiosi e le royalties in calo. Il consigliere di amministrazione di Serendipidy, Fabio Damato, ha spiegato che gli accordi per la produzione di scarpe e accessori con Mofra e N1, le due aziende di proprietà di Pasquale Morgese, sono stati rescissi con il pagamento di una penale di 4 milioni.

Il rapporto tra Chiara Ferragni e Pasquale Morgese

In passato tra i due ci sarebbero stati più volte dei momenti di tensione durante le assemblee aziendali per delibere di ordinaria e straordinaria amministrazione. Diversi anni fa, ad esempio, si scontrarono nel momento della scelta del nuovo consigliere di TBS Crew e alla fine a spuntarla fu Chiara, che nominò Fabio Damato nel Cda. Lo scorso, luglio, però, sembrava che tutto fosse stato risolto, visto che Morgese si dichiarava soddisfatto del bilancio del 2019, che si era chiuso con un utile netto di poco più di 450 mila euro. La società ha continuato a sottoscrivere nuovi accordi commerciali anche durante la pandemia, ammortizzando i possibili effetti negativi del lockdown con lo smartworking. Gli accordi economici, però, ad oggi non sarebbero stati più convenienti per la Ferragni e da qui deriverebbe la rottura dei rapporti di licenza.

Cosa succederà all'interno di Tbs Crew

Ora Serendipity, nella speranza di ottenere un posizionamento più elevato di Tbs, avrebbe affidato le licenze a Swinger International, società veneta di Thomas Facchini e Sara Cavazza. Questo significa che probabilmente la quota di Morgese verrà diluita, con il rischio di mettere i due partner uno contro l'altro. La Ferragni intanto punta alla gestione diretta del canale di e-commerce e al lancio di nuovi prodotti come occhiali, telefonia e make-up. Non è la prima volta che va in scena una lotta tra i soci di minoranza dell'influencer, era già capitato con Riccardo Pozzoli, l'ex fidanzato di Chiara, licenziato per aver cercato di vendere di nascosto le sue quote. Per ora Morgese, che possiede il 45% di Tbs Crew, rimane in azienda ma non si esclude che i cambiamenti alle porte possano mettere fine a questa pace tra lui e la Ferragni.