Il 2020 è appena cominciato e per celebrare al meglio l'inizio del nuovo anno Chiara Ferragni e Fedez sono volati a Dubai in compagnia del piccolo Leone. Passano le giornate tra bagni in piscina, spiagge enormi, gite nel deserto e come sempre documentano tutto quello che gli succede sui social, dove sono milioni le persone che guardano foto e Stories. Nelle ultime ore è successo qualcosa di davvero controverso che ha fatto finire la fashion influencer al centro delle polemiche. Ha immortalato il figlio mente giocava con il tablet ma non si è accorta che sulla schermata del dispositivo che aveva tra le mani si intravedevano alcuni acconti social con le relative password. I followers più incalliti hanno notato che i profili, primo tra tutti @63camilla, erano tra quelli che con maggiore frequenza difendevano i Ferragnez dagli haters.

La coppia è stata accusata di aver utilizzato dei profili falsi per "accendere" discussioni sotto i post, sentendosi costretta a intervenire di persona per chiarire la situazione. Chiara ha infatti condiviso una Stories in cui ha scritto:

Ragazzi oggi ho per sbaglio pubblicato Leo che giocava con l’ipad dei nonni e si vedeva una nota con i dati dei loro account facebook, apple, instagram e twitter. Le password sono tutte state cambiate subito ma naturalmente c’è chi pensa che quello di twitter fosse un nostro profilo fake. È della mamma di Fede che, come ogni mamma, difende il proprio figlio. I figli so’ pezzi ‘e core.

Insomma, quei profili, le cui password sono stati cambiate immediatamente, sarebbero solo dei genitori del rapper, che farebbero di tutto pur di difendere il figlio e la nuora. Sarà la verità o una strategia che i Ferragnez usavano per mettere a tacere le polemiche degli haters?