Traci Redford è una donna di El Paso, in Texas, e di recente ha dovuto viaggiare con la figlia di 5 anni per tornare a casa dalla California. Stava per prendere un volo della compagnia Southwest Airlines e, nel momento in cui è arrivata al check-in, le è capitato qualcosa di assurdo: l'hostess di terra che lavorava lì ha deriso la bambina per il suo nome, visto che la piccola si chiama Abcde, pronunciato "Ab-si-dee".

Sia la donna che la bambina se ne sono accorte, gli assistenti di volo si erano infatti riuniti e ridevano a crepapelle indicandole, tanto che Abcde ha chiesto alla mamma perché venisse presa in giro in modo tanto plateale. Non sapendo come rispondere, Traci si è alzata e, rivolgendosi al personale dell'azienda, ha fatto notare che l'accaduto era stato davvero sgradevole, avrebbero potuto aspettate quanto meno che le due dirette interessate fossero partite prima di cominciare con gli sfottò. Nonostante ciò, l'hostess non si è arresa e non contenta ha condiviso la carta d'imbarco della piccola sui social.

Dopo che la storia è diventata virale, la Southwest Airlines si è vista costretta a scusarsi, dichiarando: "Il post non rappresenta il rispetto, la cura che noi mettiamo nel trattare con i nostri passeggeri". Per il momento, però, non è chiaro quali saranno i provvedimenti presi a carico dell'assistente di volo, l'unica cosa certa è che la storia ha fatto il giro del web, provocando le reazioni più svariate degli utenti. Alcuni credono che la donna se la sia cercata, visto che ha dato un nome davvero originale alla figlia, altri hanno definito l'accaduto di cattivo gusto. L'hostess verrà licenziata o avrà solo avuto un richiamo?