25 Maggio 2017
16:31

Chi è Lavinia Biagiotti, l’imprenditrice che gestisce la Maison di Laura

Lavinia Biagiotti è la figlia della stilista Laura, ha 40 anni ed è Presidente del Biogiotti Group, l’azienda di famiglia di cui gestisce anche i settori licenze e comunicazione. Lavora nel mondo della moda da quando aveva 18 anni e ha dato prova di avere un incredibile talento.
A cura di Valeria Paglionico

Lavinia Biagiotti è la figlia della stilista Laura, ha 40 anni e già da qualche tempo è Presidente del Biagiotti Group, l'azienda di famiglia che gestisce. Ha prodotto alcune collezioni a quatto mani con la mamma Laura e molto probabilmente sarà lei a ereditare "l'impero" Biagiotti, di cui gestisce già alcuni settori. Lavora nel mondo della moda da quando aveva 18 anni e ha dimostrato di avere un grandissimo talento, diventando un'imprenditrice di successo.

Chi è Lavinia Biagiotti

Lavinia Biagiotti Cigna è nata a Roma nel 1978 da Laura Biagiotti e Gianni Cigna. Da piccola non ha mai mostrato particolare passione per la moda, dopo essersi diplomata presso l'Istituto Marymount di Roma si era infatti iscritta alla facoltà di medicina, abbandonata però quasi subito. Dopo la morte prematura del padre, avvenuta nel 1996, Lavinia è entrata a far parte dell'azienda di famiglia fondata nel 1965 dalla nonna Delia Biagiotti e portata al successo dalla madre. Ha debuttato nel fashion system nel 1997, quando, al termine di una delle sfilate di Laura, è uscita con lei a salutare il pubblico per l'applauso finale. E' però nel 2001 che ha firmato Laura Biagiotti Roma, una nuova linea creata a quattro mani con la mamma. A partire dal 2004 è diventata consigliere della Camera Nazionale della Moda Italia e Presidente del Biagiotti Group, del quale è anche responsabile dei settori licenze e comunicazione.

Ha ottenuto diversi riconoscimenti nel fashion system, distinguendosi come migliore giovane stilista, imprenditrice e personalità europea. Ancora oggi segue lo sviluppo dei mercati con 35 collezioni del marchio che gestisce tra cui accessori, occhiali, orologi e gioielli, home e la linea junior Laura Biagiotti Dolls, lanciata proprio da lei nel 2003. E' sempre stata molto attenta a rispettare l'ambiente, nel 2014 ha creato infatti la linea Laura Biagiotti Bio eyewear, esempio materiale del green-design. Ha inoltre collaborato alla realizzazione di costumi per il teatro ed il cinema, prendendo parte a film di successo come “Venuto al Mondo” di Sergio Castellitto e “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Ora sarà lei a portare avanti il nome della famiglia per la terza generazione.

Che ruolo ha nell'azienda Biagiotti?

Lavinia Biagiotti ha scelto di entrare a far parte dell'azienda di famiglia perché ha condiviso sempre con la mamma l'amore per l'arte. Non a caso ha sostenuto la sua contaminazione con la moda attraverso la ricerca e l’introduzione di citazioni nelle collezioni e attività di mecenatismo. Lavinia non solo è Consigliere della Fondazione Biagiotti Cigna, che raccoglie oltre 200 opere del Maestro futurista Giacomo Balla, ma si occupa anche di altre iniziative istituzionali come il restauro di famose opere d'arte tra cui la Scala Cordonata del Campidoglio disegnata da Michelangelo e le Fontane di Piazza Farnese a Roma. Fin dal 1999, inoltre, ha visto le collezioni Biagiotti sfilare in esclusiva al Piccolo Teatro di Milano. E' Presidente del Biagiotti Group, è responsabile dei settori licenze e comunicazione e continuerà a gestire l'azienda, ricoprendo un ruolo di primo piano, anche se non si ha la certezza che disegnerà lei stessa le prossime collezioni dopo la morte della mamma. L'unica cosa sicura è che ha dimostrato di avere un gran talento: fin da quando aveva 18 anni e ha debuttato nella Maison di famiglia, Lavinia si è distinta per determinazione e creatività.

"La mia mamma": Lavinia Biagiotti posta il video commovente dedicato a Laura
"La mia mamma": Lavinia Biagiotti posta il video commovente dedicato a Laura
“Per sempre insieme”, Lavinia Biagiotti dice addio alla mamma Laura
“Per sempre insieme”, Lavinia Biagiotti dice addio alla mamma Laura
Perché non esistono più gli stilisti come Laura Biagiotti
Perché non esistono più gli stilisti come Laura Biagiotti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni