Ancora oggi dopo tanti anni dal suo arrivo sul mercato è una delle fragranze più celebri al mondo, è il profumo che hanno amato grandi dive come Marilyn Monroe e da cui milioni di donne in tutto il mondo non si separerebbero mai. Stiamo parlando di Chanel N. 5, la storica essenza lanciata da madmoiselle Cocò. Sembra che il profumo della maison francese sia in pericolo, potrebbe infatti essere messo al bando dopo che la Commissione Europea ha approvato una serie di norme che potrebbero rendere illegali alcune sostanze presenti in questo e in altri profumi.

Le sostanze che potrebbero essere bandite

A riportare la notizia è stato il Daily Mail, il quale ha rivelato che Chanel N. 5 è solo una delle tante fragranze celebri in tutto il mondo a finire sotto i controlli severi dei commissari di Bruxelles. La Commissione Europea sembra aver iniziato un'indagine che riguarda l'intera industria del profumo per poter vietare l'utilizzo di alcune sostanze e aromi per proteggere i consumatori a rischio di allergia. Nel mirino della Commissione sono finite in particolare alcune sostanze come la cumarina, estratta da numerose famiglie di vegetali, o l'eugenolo, che deriva dall'olio di garofano.

La causa sono le allergie della popolazione

Secondo il Daily Mail anche il citrale, sostanza presente nell'olio di limone e di mandarino e il muschio di quercia, tutte sostanze utilizzate per rendere più intensi e mantenere durature le frangranze dei profumi, potrebbero essere bandite dalle nuove norme europee. Sembra che la Commissione Europea stia tentando di ridurre la presenza di tali sostanze a causa dell'aumento di allergie, infatti una percentuale della popolazione, che va dall'1 al 3 per cento, è fortemente allergica ai profumi che contengono determinate essenze, queste infatti possono provocare nei soggetti allergici gravi irritazioni e forti gonfiori.