Quando si parla di bellezza, ogni donna ha i suoi piccoli trucchi e, anche se ogni volta che esce di casa sembra avere un look assolutamente naturale, il più delle volte ha semplicemente usato i prodotti giusti per esaltare il viso. Le modelle che sfilano in passerella, ad esempio, appaiono sempre meravigliose e con una pelle che sembra essere di porcellana ma la verità è che anche loro si sono servite di alcuni segreti beauty. A rivelarne uno è stata la Creative Make-Up and Colour Designer di Chanel Lucia Pica, che ha presentato il fondotinta della Maison composto il il 75% di acqua.

Las Beiges Eau de Teint, il nuovo fondotinta Chanel

Chanel non è solo una delle Maison di moda più amate al mondo, produce anche una linea di make-up e cosmetici di alta qualità. A ideali è Lucia Pica, la Creative Make-Up and Colour Designer della griffe che nelle ultime ore ha presentato la sua ultima creazione, il fondotinta composto per il 75% di acqua. Si chiama Les Beiges Eau de Teint e, nel momento in cui viene steso sulla pelle, riesce a dare un effetto nude e luminoso, esaltando la bellezza naturale di una donna e rendendola raggiante. Tutte le modelle che lo hanno provato sono rimaste entusiaste, dichiarano di non sentirlo affatto sul viso e di aver avuto l'impressione che fosse stata stesa una semplice crema idratante. Qual è il suo "ingrediente segreto"? Delle microsfere di pigmenti visibili che si fondono a contatto con la pelle. Lucia Pica consiglia a tutte di non nascondersi dietro al make-up e di fare il possibile per esaltare la propria bellezza naturale.

I successi di Lucia Pica

Si chiama Lucia Pica ed è la direttrice creativa della linea beauty di Chanel. E' nata e cresciuta a Napoli, da ragazza avrebbe voluto studiare arte o psicologia ma, dopo aver trascorso due estati a Londra, si è trasferita definitivamente nella capitale inglese, dove ha frequentato un corso di un mese alla scuola per make-up artist Greasepaint Make-up College. E' da quel momento in poi che ha cominciato a lavorare nel mondo del cinema, arrivando a truccare anche alcuni attori del film “Die Another Day”. Negli anni successivi ha rivolto le sue attenzioni alla moda, riuscendo a ottenere un piccolo lavoro a una sfilata nel team di Charlotte Tilbury. In seguito ha però sentito la necessità di esprimere se stessa, è per questo che è diventata freelance e la determinazione l'ha ripagata: ha partecipato come truccatrice a sfilate di Peter Pilotto, a campagne pubblicitarie per Dolce&Gabbana e Louis Vuitton e alle copertine di magazine come Vogue Paris, Self-Service e i-D. E' nel 2015 che è arrivata la svolta, è stata chiamata da Chanel per diventare direttore creativo della collezione beauty, il suo compito consiste nell'occuparsi del design dei prodotti ma anche nel truccare le modelle e le attrici delle campagne pubblicitarie. Grazie a lei, ai suoi colori sgargianti e ai look sperimentali, il brand è stato totalmente rivoluzionario, diventando molto più moderno e innovativo. Qual è il segreto del suo successo? Non pensa ai prodotti che possono vendere di più, si limita a dare libero sfogo alla sua visione e alla sua personalità e la cosa si è rivelata decisamente vincente.