Cecilia Capriotti è una delle protagoniste dell'edizione 2020-21 del Grande Fratello, è entrata "in ritardo" rispetto ai concorrenti veterani che sono ancora all'interno della casa ma, dopo essere finita in nomination poche settimane dopo aver varcato l'ambita porta rossa, è stata eliminata. Oggi continua a seguire le puntate del reality dagli studi di Cinecittà e, in occasione di ogni diretta del lunedì e del venerdì, sfoggia abiti eleganti e glamour. L'ultimo look sfoggiato, però, è finito al centro delle polemiche e il motivo è molto semplice: sui social la showgirl ha taggato una nota Maison francese piuttosto che lo stilista che ha firmato davvero il vestito. Quest'ultimo non ha potuto fare a meno di manifestare la sua indignazione, rendendo la questione virale.

L'abito nude di Cecilia Capriotti

In occasione della puntata 42 del GF Vip Cecilia Capriotti ha "imitato" Elisabetta Gregoraci con un sensuale abito da sera effetto nude. Si tratta di un sinuoso modello a sirena con una lunga gonna con lo strascico e un corpetto scollatissimo con del tessuto color carne tra le decorazioni di paillettes. Il dettaglio che ha fatto discutere è che la showgirl aveva postato sui social una foto del look con un unico tag che faceva riferimento alla Maison Dior. Così facendo, aveva lasciato intendere che il vestito era firmato proprio dalla nota griffe francese. La verità, però, è ben diversa e a rivelarla è stato lo stilista che ha realizzato con le proprie mani quel capo, ovvero Ferdinand Stilista, che non ha esitato a pubblicare un post al vetriolo contro la Capriotti.

Il look finito al centro delle polemiche
in foto: Il look finito al centro delle polemiche

La reazione dello stilista che ha firmato il vestito

Le parole che Ferdinand Stilista ha condiviso sui social sono state molto dure. Accanto a una foto del look di Cecilia ha scritto:

Non amo fare queste cose. Ma credo che essere trattato anche da stupido mi sembra eccessivo. Ecco i post messi ieri sera prima dalla signora Capriotti al GF Vip, dove indica nella didascalia e anche nelle sue storie personali che l’abito è di Dior. Potete ben notare dal mio post che l’abito in questione è stato realizzato da me e indossato da lei ad aprile 2019. Abito personalmente disegnato, creato, cucito e consegnato a Milano alla su citata signora. Stamattina quando tutti hanno segnalato la cosa, la signora mi ha anche dato del ridicolo privatamente, bloccandomi e cancellando tutti i commenti di segnalazioni fatti da moltissimi follower. Magicamente ora la didascalia è diventata GIOIELLI .

Insomma, Cecilia avrebbe risolto la questione bloccato il designer e correggendo i tag, inserendo Dior accanto alla didascalia "Gioielli". Successivamente si è poi giustificata dicendo che è stata la sua agenzia (che ha pubblicato il post) ad aver creato il fraintendimento, visto che prima della puntata del reality lei era stata chiara su tutti dettagli dell'outfit. Ha inoltre insinuato che lo stilista in questione si sia comportato in modo poco dignitoso perché alla ricerca dei tanto agognati 15 minuti di celebrità. Ferdinand risponderà alla parole della showgirl?