Sono passati 22 anni dall'episodio pilota che ha consacrato per sempre Sex & the City nell'olimpo delle serie tv cult. Sei stagioni, 94 episodi e due film dopo, le quattro ragazze di Manhattan alle prese con amori, amicizie e sopratutto la passione per la moda, continuano ad affascinarci oggi come allora. Tant'è vero che la serie, appena tornata su Sky Atlantic, sta tenendo incollati alla tv in molti, non solo i più nostalgici. E ciò che sorprende è come lo stile e molti dei look portati in scena continuino a essere così attuali e di tendenza. Regina indiscussa è senza dubbio, lei: Carrie Bradshaw, voce narrante e protagonista, interpretata da una eccezionale Sarah Jessica Parker, che ha saputo dare vita a una donna ironica, passionale, leale e sopratutto stilosa.

Lo stile di Carrie Bradshaw

Che abbia indosso un abito lungo o che, avvolta in un mini dress, corra a prendere un taxi per raggiungere Charlotte, Samantha e Miranda, Carrie non rinuncia mai a un paio di tacchi ai piedi, possibilmente a punta. Ama mixare le fantasie tra loro, che siano fiori, quadretti o stampe animalier, e per lei più è meglio. Spille voluminose, cappelli a tesa larga e clutch gioiello sono i suoi accessori preferiti, abbinati a vestiti corti e attillati, gonne lunghe e vaporose o short aderenti. Non segue le regole convenzionali, per cui sarà possibile vederla in giro per New York con indosso un pigiama e dentro casa con collana di perla e sottoveste di seta.

Patricia Field, la costumista che ha creato lo stile di Carrie

Il merito è di Patricia Field, costumista non solo di Sex & the City, ma anche de Il Diavolo veste Prada e della serie tv Ugly Betty. La Field è stata in grado di creare per ciascuna delle quattro protagoniste uno stile unico e inconfondibile, disegnando abiti o cercando quelli che meglio potessero riflettere le loro forti personalità: il carattere dolce e romantico di Charlotte ben si rispecchia nei suoi completi dai colori pastello e dalle fantasie delicate. Miranda, da donna in carriera quale è, non rinuncia alla formalità e all'eleganza. Samantha è sensuale e forte e non ha paura di dimostrarlo attraverso i suoi look audaci. E poi c'è Carrie, innamorata pazza delle baguette di Fendi e delle Manolo Blahnik, che sfoggia in più di una occasione. Basti pensare al celebre episodio in cui viene derubata in un vicolo di New York persino dei suoi tanto amati sandali Manolo, trovati a prezzo di costo a una vendita di campionario, come spiega in lacrime al ladro.

I look più iconici da copiare

Sono tanti i suoi look più amati e che ancora oggi risultano attuali più che mai. Primo fra tutti c'è senza dubbio il tubino nero, un must have da avere nell'armadio e perfetto per ogni occasione, che sia per un look da tutti i giorni, se indossato con scarpe da ginnastica al piede, o per un evento più formale, abbinato a maxi gioielli e pumps. C'è poi il famoso completo con bustino rosa, cappotto Lanvin e stivali alti di pelle con tacco, sfoggiato una settimana dopo il suo arrivo a Parigi, quando entra nelle boutique Dior inciampando davanti a tutti, o l'abito bianco a sirena, firmato Badgley Mischka, indossato la sera in cui Aiden le chiede di sposarlo. Alzi la mano, poi, chi non hai mai desiderato avere la celebre minigonna di tulle rosa cipria indossata dalla Parker insieme a un body ton sur ton – e acquistato da Patricia Field per 6 dollari –  o l'abito multicolor portata con uno sgargiante blazer color arancio di Chanel. Se c'è una cosa che ci ha insegnato la futura signora Preston è proprio questo: non dobbiamo avere paura di osare e di mixare fantasie, tessuti e colori insieme. Ma la regola che forse più di tutte abbiamo imparato in questi anni dalle quattro amiche newyorkesi è che non dobbiamo lasciare che gli altri ci giudichino per ciò che scegliamo di indossare o di calzare. Del resto «è così difficile stare dentro le scarpe di una sola donna. Per questo ne servono di veramente speciali. Per camminare un po’ più allegramente».