Pera, mela e banana non sono solo de frutti, ma spesso sono termini riferiti alla forma del corpo: in base alla larghezza dei fianchi o delle spalle, ogni donna sa quale vestito possa starle meglio una volta indossato. Ma avete mai pensato che anche le gambe hanno una loro forma?

Spesso non ci si pensa, ma anche quando compriamo un paio di stivali dobbiamo valutare la forma della calzatura e del nostro polpaccio, per non ritrovarci con uno stivale troppo stretto o troppo ampio. Per ovviare a tale problema JD Williams, un rivenditore di scarpe online ha rivelato al Daily Mail di aver effettuato una vera e propria ricerca per stabilire la forma delle gambe. Stanco delle lamentele delle clienti che non riuscivano a calzare i suoi stivali, ha deciso di esaminare ben 2500 donne, arrivando a stabilire che esistono ben 5 forme diverse, e che il 41% delle donne oltre i 50 anni non è felice della forma delle proprie gambe. Si è così scoperto che come le forme del corpo fanno riferimento al frutti, i polpacci prendono come ispirazioni le forme dei vegetali.

Patata, carota, zucchina, melanzana e pastinaca sono i 5 vegetali presi come riferimento per la forma delle gambe. Ma cosa significa? Prendiamo come esempio le star: le donne con le caviglie sottili e i polpacci più pieni, come Katie Holmes, sono pastinache, mentre coloro che hanno la caviglia non troppo definita ma i polpacci formosi, come la cantante Cheryl Fernandez-Versini, rientrano nel gruppo delle patate. Chi la le gambe sottili come Vitoria Beckham fa parte di coloro che sono definite carote, mentre Kim Kardashian che ama essere sempre in perfetta forma e fa molto esercizio ha caviglie e polpacci piuttosto definiti, per tanto sono stati definiti "melanzana". Anche Beyoncè ha una forma particolare, che è stata definita zucchina per la sua rotondità e per avere sia il polpaccio che la caviglia non proprio fini.