Cara Delevingne è una delle modelle e attrici più famose al mondo e, nonostante abbia detto addio alle passerelle, continua a essere richiestissima. Di recente, però, ha dichiarato di aver perso ben 50.000 followers dopo essersi scagliata contro R. Kelly sulla questione abusi sessuali: ecco cosa è accaduto.

Cara Delevingne contro R. Kelly

Dopo l'uscita di "Surviving R. Kelly", il documentario investigativo che approfondisce la storia di R. Kelly con un focus particolare sulle accuse di abusi sessuali ricevute dal rapper a partire dal 2017, quest'ultimo è finito al centro del mirino anche da parte di Cara Delevingne. La modella trova assurdo il fatto che non sia indagato e non ci ha pensato su due volte a scagliarsi contro di lui, definendolo "mostro" e "predatore", ma non si sarebbe mai immaginata quale sarebbe stato l'effetto: ha perso 50.000 followers dal suo account Instagram. Ha denunciato l'accaduto attraverso un post decisamente duro in cui ha dichiarato:

Ogni volta che dico qualcosa di reale, qualcosa in cui credo davvero, qualcosa che gli altri possono considerare controverso, qualcosa che fa fare delle domande alle persone, io perdo i seguaci. I seguaci non sono d'accordo con ciò che ho da dire, le persone che supportano le idee e le azioni di altri che si stanno muovendo all'indietro e non avanti.

This is me realizing I lost more than 50,000 followers yesterday after posting about @rkelly Every time I say something real, something I truly believe, something others may think of as controversial, something that makes people think and ask questions, I lose followers. The followers I lose clearly don’t agree with what I have to say, people that support the ideas and actions of others who are moving backwards and not forwards. In 2019, I want to be more confrontational. Confrontation IS NOT VIOLENCE btw, it’s communication. Something I still struggle with. I have always been taught to avoid confrontation at all costs, which caused me to be silent most of my life, silence causes suppression and suppression causes sickness. Not anymore! Goodbye silence and backwards followers, hello confrontation and forward thinkers. It’s going to be a loud year xxx #MuteRKelly

A post shared by Cara Delevingne (@caradelevingne) on

La modella ha poi continuato a dire che nel 2019 si propone di essere più "conflittuale" ma non con violenza, vuole semplicemente scontrarsi per comunicare con chi le sta intorno, il silenzio causa solo soppressione e malattia. Insomma, a quanto pare l'anno della Delevingne sarà davvero "scoppiettante", di sicuro rispetterà la sua parola e continuerà a denunciare tutte le ingiustizie che si verificano nello showbusiness.