La top model e attrice britannica Cara Delevingne ha partecipato al TrevorLive a New York, il gala annuale organizzato da Trevor Project che l'ha premiata con l'Hero Award. L'associazione nazionale no-profit che pone rimedio al suicidio tra i giovani LGBTQ ha scelto Cara come testimonial poiché negli anni è diventata un'icona per questa comunità. La giovane modella inglese si impegna a sostenere i giovani LGBT e lo fa tramite i social su cui condivide e lancia messaggi di supporto ai suoi milioni di follower. Cara Delevingne è diventata un modello da seguire per tutti i giovani che stanno cercando di scoprire la propria sessualità e, almeno in parte, grazie a lei discutere di questi argomenti non è più un tabù.

Il look di Cara Delevingne alla premiazione

In occasione del gala organizzato dal Trevor Project la super modella inglese Cara Delevingne ha sfoggiato un look total white che ha incantato il pubblico, composto da un blazer corto bianco legato in vita da una cintura firmato Balmain, abbinato a stivali alti neri fino al ginocchio di Christian Louboutin. La particolarità dell'outfit è il velo trasparente che copre le spalle e arriva ai piedi, simile a un soprabito. In realtà il look di Cara Delevingne è stato ancor più sorprendente, il blazer copriva solo la parte davanti, mentre il resto del corpo era messo in mostra dalla trasparenza del velo, per questo ha indossato una culotte a vita alta. La giovane modella più richiesta dai brand non poteva smentirsi, anche per la sua premiazione ha optato per un outfit solo apparentemente essenziale per poi svelare il lato più trasgressivo. Da pochi giorni la top model inglese ha annunciato sul suo account Instagram che conta oltre 40milioni di follower la collaborazione con il brand francese Balmain. La modella, icona del mondo LGBT, è stata scelta dal marchio di moda per la campagna pubblicitaria della prossima collezione di borse. Si tratta di un film interattivo in cui Cara Delevingne appare in tre versioni differenti mostrando i modelli delle borse in pelle della collezione di lusso Balmain, il costo è di circa 2mila euro.

Cara Delevigne, simbolo di libertà sessuale

L'associazione nazionale no-profit Trevor Project si occupa di porre rimedio ai suicidi giovanili della comunità LGBT. Da anni Trevor Project lotta contro il bullismo omotransfobico e come vincitrice dell'Hero Award è stata scelta Cara Delevingne poichè è ormai un simbolo per i giovani ed ha scelto di vivere in maniera libera la sua sessualità. Sul palco la supermodella ha tenuto un discorso commovente e ha ripercorso la sua storia che l'ha portata a essere libera, fin da piccola amava "essere un eroe come i maschi", ha detto Cara. Sei anni fa, poi, ha scelto di confessare la sua vera natura definendosi "queer" ossia una persona che non vuole avere un'etichetta sessuale. Proprio in occasione della premiazione ha confermato la sua relazione d'amore con l'attrice Ashley Benson, raccontando la sua infanzia traumatica con una madre eroinomane che le causato una forte depressione all'età di quindici anni. Oggi Cara è una donna libera e ribelle che ama apparire così com'è senza maschere e per la comunità LGBT è fonte di ispirazione, una donna che ha intrapreso la carriera da modella fin da giovanissima e che è diventata un inno alla libertà in ogni sua forma.