La Paris Fashion Week dedicata all'Haute Couture volge al termine e sono state diverse le Maison di fama internazionale che hanno presentato le loro collezioni di Alta Moda per la stagione Autunno/Inverno 2018-19. Tra queste non poteva mancare Jean Paul Gaultier, lo stilista francese e visionario che ha portato la sua esuberanza in passerella, "rompendo" le regole tradizionali. Ad attirare le attenzioni sono stati due modelli con il petto nudo, con i quali il designer ha voluto mostrare il suo sostegno al movimento "Free the nipple".

Jean Paul Gaultier sostiene il movimento "Free the nipple"

Jean Paul Gaultier non è mai stato uno stilista "tradizionale", si è sempre distinto per esuberanza nel fashion system e, fin dai tempi in cui ha vestito Madonna durante il suo Blond Ambition Tour, è riuscito a far parlare di sé e dei suoi look sopra le righe. Anche durante l'ultima Paris Fashion Week dedicata all'Haute Couture è stato capace di mettere in mostra il suo animo ribelle, mandando in passerella dei modelli mezzi nudi con uno slogan stampato sulla parte superiore del loro "vestito". A chiudere lo show ci sono stati infatti due top model, un uomo e una donna, con indosso dei pantaloni a zampa, dei guanti in pelle per lei, delle maniche di una giacca per lui, e delle lastre di perspex trasparenti che gli coprivano busto e viso, lasciando intravedere chiaramente petto e seno, decorati con la scritta "Free the Nipple" in inglese e in francese. L'enfant terrible della moda ha così sostenuto il movimento femminista "libera i capezzoli", chiedendosi per quale motivo gli uomini possono andare in giro senza maglietta senza destare scandalo e le donne sono costrette a coprirsi e a nascondere il seno per pudore. Insomma, Gaultier ha voluto lanciare un messaggio di libertà, sottolineando il fatto che nel 2018 non dovrebbero più essere fatte delle simili differenze di genere, soprattutto nel fashion system.

La collezione di Alta Moda A/I 2018-19 di Jean Paul Gaultier

Jean Paul Gaultier ha presentato a Parigi la collezione di Alta Moda per la prossima stagione invernale e ha dimostrato ancora una volta di essere l'enfant terrible del fashion system grazie alla sua originalità. Il tema centrale della linea è stato il fumo, non a caso su molti abiti è stampata la scritta "No smoking", e il motivo di questa insolita scelta è particolarissimo: il governo francese ha appena annunciato che presto verrà attuato un divieto di fumo nei parchi pubblici di Parigi, cosa che farà non poco discutere. Al termine dello show a calcare la passerella è stata una modella in abito grigio con un pannello trasparente che le copriva viso e petto, circondata da una foschia "nuvolosa", diventata una vera e propria incarnazione del fumo. Smoking, tubini vaporosi, abiti androgini, sono solo alcune le caratteristiche della linea dello stilista francese, che ha inoltre deciso di mandare in passerella anche dei uomini, scelta insolita per l'Haute Couture, solitamente dedicato alla moda femminile. Insomma, Jean Paul Gaultier è un designer versatile e lo ne ha dato prova ancora una volta con le sue ultime creazioni.