Si è tenuta ieri sera a Londra, precisamente alla Tate Modern una delle cerimonie più attente dell'anno, il GQ Men of the Year Awards 2017, che a ogni edizione attira i più grandi nomi della moda, della musica e del cinema. Tra gli ospiti che hanno calcato il red carpet c'era anche l'attrice e modella Poppy Delevingne, apparsa più elegante e glamour che mai, dando prova di essere una vera e propria icona di stile e di non avere nulla da invidiare alla sorella Cara.

Il nude look di Poppy Delevingne

La Delevingne ha attirato tutti i riflettori su di sé con un lungo abito della collezione Primavera/Estate 2017 di Reem Acra, caratterizzato da una gonna in tulle bianco e nero che lasciava intravedere la biancheria intima e un corpetto in chiffon a maniche lunghe dallo stile gotico. Il dettaglio che tutti non hanno potuto fare a meno di notare? Non solo le trasparenze erano così audaci da mettere in evidenza la lingerie ma anche la parte superiore era hot. Il tessuto velato rivelava chiaramente i capezzoli, coperti solo con delle stelline ricamate, lasciando pochissimo spazio all'immaginazione. Per completare il tutto, la modella ha tenuto i lunghi capelli biondi e ha puntato su un trucco leggermente più marcato sugli occhi. Certo, avendo un corpo perfetto, non si può dire che il vestito sexy le stesse male ma probabilmente era un tantino esagerato per un evento tanto atteso nel fashion system. Insomma, la sorella di Cara ha trovato il modo di farsi notare, peccato solo che le trasparenze fossero davvero troppo hot.