Rose Gold è questo il nuovo colore mania per i capelli della primavera ormai alle porte. Che il rosa fosse già di tendenza da qualche anno nei saloni di tutto il mondo è cosa ben nota, ma per la prossima stagione la gamma di tonalità si arricchisce di una sfumatura più calda e meno definita, degna dei filtri Instagram più in voga del momento. A dirlo è l’esperta di colore Kate Reid in un’intervista rilasciata a Refinery 29. Per la colorist australiana, specializzata soprattutto in queste nuances, il rosa di questa stagione deve avere quel tocco pop anni ’90, brillante e luminoso, che ricorda un lucidalabbra scintillante.

Rose hair: tutte le sfumature da scegliere

Il segreto di questa nuova tonalità è che si adatta perfettamente ai diversi colori della radice, dalla più chiara alla più scura, senza dover ricorrere alla decolorazione sul bianco per tutta la testa. Giocando con la stratificazione, infatti, è possibile ottenere risultati diversi: da un rosa caldo omogeneo, alle tonalità più forti e decise, passando per il colore tipico dello zucchero filato. Che sia realizzato su capelli lunghi o sul pixie cut tanto in voga al momento, il rose gold non è pensato solo per le millennials ma è perfetto a tutte le età. Per le più coraggiose c’è il Rose Pink applicato dalle radici alle punte, degno delle fiabe più romantiche. Per chi, invece, non vuole un effetto così omogeneo, si possono andare a decolorare solo le punte, creando un netto contrasto con la base, oppure optare per un più sfumato shatush. Infine, per chi non vuol pensare costantemente al problema ricrescita, può optare per il rosa antico con radice scura. I capelli rose gold si adattano a tutti i tipi di personalità, dalla più rock alla più romantica, ideali per chi ha coraggio e non ha paura di sfidare le convenzioni a colpi di glamour e di phone. un vintage, molto pop, decisamente di tendenza.