31 Luglio 2021
08:00

Capelli e cloro: 3 consigli per proteggere la chioma in piscina

Il cloro può rovinare i tuoi capelli rendendoli secchi, sfibrati e più inclini a spezzarsi, oltre che a rovinare il colore se i tuoi capelli sono tinti. Cosa fare allora per proteggere i capelli in piscina? Il consiglio è quello di applicare prodotti specifici anti-cloro già prima di entrare in vasca e poi prendersi cura della chioma durante lo shampoo. Ecco tutti i segreti per proteggere i capelli dal cloro.
A cura di Federica Ambrogio

A contatto con il cloro i capelli si possono rovinare, diventato secchi, sfibrati e con un colore di capelli poco luminoso. Il cloro infatti ha diversi effetti negativi sulla tua chioma perché aggredisce il capello rendendolo debole e più incline a spezzarsi. Se i capelli sono colorati o decolorati poi, il rischio è quello di vedere le sfumature dei capelli virare su tonalità strane e per nulla piacevoli, come ad esempio il verde o l'arancione. Il cloro quindi può essere dannoso sia se vai in piscina d'estate che se pratichi il nuoto come sport: per evitare di rovinare il tuo capello puoi utilizzare dei prodotti specifici anti-cloro da applicare prima di immergerti per proteggere il tuo capello del cloro ma anche durante e dopo lo shampoo per restituire alla tua chioma il nutrimento di cui ha bisogno. Scoprili tutti nella gallery!

1. Proteggili prima di entrare in acqua

Per evitare che il cloro secchi i tuoi capelli in modo irreparabile potrebbe essere utile applicare prima di entrare in acqua un prodotto nutriente e protettivo che rivesta la fibra del capello proteggendo allo stesso tempo il colore creando un effetto barriera. È perfetto per esempio Beach di Nashi Argan, l'alleato ideale per capelli morbidi e luminosi che protegge anche dai raggi UV, oppure il Solaire di René Furterer un olio protettivo specifico per rigenerare la fibra capillare e dare nuova vita ai capelli rovinati dal cloro. Se pratichi il nuoto come sport l'ideale sarebbe utilizzare una cuffia in silicone che abbia una maggiore protezione sul capello: se gli impianti non ti permettono di applicare prodotti sui capelli per non rendere l'acqua oleosa, abbi cura di bagnare i tuoi capelli sotto la doccia prima di immergerti.

2. Lava i capelli dopo la piscina per eliminare il cloro

Una volta uscita dall'acqua, la prima cosa da fare sarà risciacquare i tuoi capelli con acqua fredda per qualche minuto in modo da eliminare ogni traccia di cloro prima di effettuare lo shampoo. Nonostante qualcuno sostenga che non lavare i capelli subito dopo la piscina possa essere utile per evitare di aggredire il capello, non è una pratica consigliata. È opportuno infatti rimuovere subito le tracce di cloro e degli eventuali cosmetici che sono stati applicati prima di entrare in vasca con uno shampoo delicato. Per l'asciugatura invece scegli una temperatura medio bassa, tenendo il phon almeno a 20 centimetri di distanza dal capello.

3. Usa prodotti specifici per capelli colorati e decolorati

Se i tuoi capelli sono colorati dovrai fare un'attenzione in più durante la fase di shampoo. Per mantenere il colore sempre luminoso ed evitare che viri in colorazioni non gradite o che sbiadisca prima del tempo è necessario applicare dopo lo shampoo una maschera per capelli colorata, che oltre a nutrire la chioma ti permette di ravvivare la colorazione, senza costringerti ad andare dal parrucchiere prima del tempo per ritoccare il colore. Tra i prodotti da provare c'è ad esempio la Shade Variaton Care di Christophe Robin, che grazie al burro di cacao e pigmenti selezionati neutralizzano gli effetti ossidativi e proteggono dall’ingiallimento.

4. Detergi i capelli delicatamente con shampoo e balsamo

Per la detersione dei capelli scegli un prodotto che contenga pochi tensioattivi, cioè che faccia poca schiuma, in modo che risulti più delicato sui capelli da massaggiare con cura su tutta la chioma, dalla radice alla punta. È perfetto ad esempio il Nutritive Amino Shampoo di Freshly Cosmetics, arricchito con amminoacidi del cocco e del riso e ingredienti naturali dall’effetto antistatico che deterge in profondità,  ripara la fibra del capello, dona lucentezza e migliora la pettinabilità. Dopo lo shampoo assicurati di applicare anche il balsamo o una maschera nutriente che renda non solo il tuo capello più morbido ma che faciliti anche la pettinabilità, in modo da evitare che si spezzino mentre li pettini: è perfetto ad esempio l'Intensive Treatment di Simply Zen, della linea Restructure in, una maschera ristrutturante arricchita con aminoacidi di cheratina e collagene che integra e rinforza la fibra capillare donando consistenza, struttura e condizionamento, per una protezione profonda.

Migliori spray solari per capelli: come sceglierli e quali usare quest'estate al mare
Migliori spray solari per capelli: come sceglierli e quali usare quest'estate al mare
Capelli perfetti in estate: tutti i consigli per evitare di spezzarli
Capelli perfetti in estate: tutti i consigli per evitare di spezzarli
Come combattere gli effetti del sale e del cloro sui tuoi capelli
Come combattere gli effetti del sale e del cloro sui tuoi capelli
2.160 di Make Up Tutorial
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni