La sedentarietà è il nemico numero uno per chi vuole preservare un corpo perfetto tutto l'anno, non solo in concomitanza della prova costume. Non è una novità che fare fitness, jogging e qualsiasi altro  tipo di movimento fisico aiuta a sentirsi meglio e a migliorare l’umore. Uno studio condotto da un team di ricercatori dell'Università Saarland in Germania e presentato al Congresso della Società Europea di Cardiologia ha dimostrato che l’esercizio fisico riduce il processo di invecchiamento ed aumenta la durata della vita media.

In particolare, sono state analizzate le condizioni di salute di diverse persone sane e non fumatrici. L’esercizio aerobico in tutti i casi ha avuto un impatto positivo sui pazienti: i segni dell’invecchiamento a cui si va incontro naturalmente si sono ridotti notevolmente. Bastano 25 minuti di cammino ogni giorno per aggiungere 7 anni alla propria vita e per ridurre il rischio di attacchi di cuore tra i 50 e i 60 anni. Sanjay Sharma, professoressa di malattie cardiache presso il St George University Hospital di Londra, ha dichiarato: “Non possiamo fare a meno di invecchiare, ma almeno possiamo ritardarlo. L’esercizio fisico è un anti-depressivo, migliora le funzioni cognitive e ritarda l'insorgere della demenza".

Intorno ai 70 anni, le persone che si sono allenate ogni giorno non solo sembreranno più giovani, ma avranno anche meno probabilità di sviluppare delle patologie cardiache mortali. Inoltre, a tutti coloro che hanno avuto un infarto o che soffrono di problemi al cuore è consigliato vivamente di essere fisicamente attivi: è un buon metodo per combattere le malattie e per prevenire eventuali complicazioni.