Le calze parigine sono calze lunghe che arrivano fin sopra al ginocchio (overknee) ma che possono essere anche più corte o arrivare fino a metà coscia: una via di mezzo tra gambaletti e autoreggenti. Alcune donne le trovano volgari mentre per altre sono diventate irrinunciabili. In realtà il segreto sta nell'indossarle con gusto per donare al nostro look uno stile bon ton  e donare un tocco fashion al nostro outfit. Ma vediamo come indossarle al meglio per essere perfette e alla moda in ogni occasione.

Calze parigine: i pro e i contro

Prima di vedere come indossarle valutiamo i pro e i contro delle calze parigine.

Pro

  • Donano al look un tocco particolare;
  • si abbinano facilmente con tutto;
  • sono un capo alla moda;
  • tengono le gambe al caldo.

Contro

  • Mettono in evidenza la circonferenza delle cosce;
  • può indossarle solo chi ha gambe affusolate e magre (ma non troppo);

Chi non ha gambe magre deve optare quindi per colori scuri come il nero o il blu, in quanto i colori chiari mettono in evidenza le curve.

Calze parigine: come abbinarle per un look impeccabile

Le parigine sono ormai in tutte le collezioni di calze e sono tra gli accessori moda più proposti nel periodo autunnale e invernale: possono essere indossate sia sulla gamba nuda che sopra i collant, leggeri o più coprenti, magari con colori in contrasto tanto amati dalle più giovani. Le freddolose possono invece optare per le parigine di lana, adatte soprattutto a chi ama gli stivali.

Come indossarle e abbinarle

Le calze parigine si indossano come le autoreggenti ma sono più corte e perlopiù in materiali caldi. Sono calze nate per essere abbinate con minigonne, shorts e minidress per metterle in risalto al meglio, ma anche con skater dress, minigonne a ruota. Possiamo optare per un look collegiale con gonna corta a pieghe, mentre la sera possiamo scegliere anche quelle in pizzo per essere più sexy. Il vantaggio è che tengono le gambe al caldo, per questo permettono di indossare abiti corti anche in autunno e in inverno. Da non indossare con pantaloni o jeans, altrimenti se ne perderebbe l'effetto cool.

Di giorno possiamo scegliere quelle in tessuti caldi come lana o cashmere, magari da indossare sui collant. Le under 30 possono optare per un look collegiale con parigine colorate mentre, per chi ha più di 30 anni, meglio abbinare le parigine a un paio di shorts o una minigonna nera scegliendo le calze in colori scuri: l'abbinamento sarà così più raffinato. C'è poi chi ama puntare sui maxi pull da utilizzare come mini abiti, in questo caso non dovranno essere troppo lunghi. C'è poi chi ama indossare le parigine sui collant colorati per creare contrasto e valorizzare il modello scelto.

Per la sera possiamo sbizzarrirci abbinando le calze parigine in pizzo a collant velati o indossarli sulle gambe nude. A un minidress possiamo abbinare anche calze parigine con strass, paillettes o delicati fiocchetti: l'importante è che sia in vista qualche centimetro di coscia. Chi non è molto alta può puntare su una gonna a vita alta, che allunga le gambe, con una blusa corta.

Con quali scarpe indossare le calze parigine?

Quando si indossano le calze parigine anche la scelta delle calzature è importante. C'è chi considera out l'abbinamento con i sandali, mentre altri lo considerano molto trendy: un sandalo con tacco quadrato di colore verde con parigine blu scuro, potrebbe essere il giusto mix tra look sbarazzino e alla moda. Per le più giovani, o per chi è alta almeno 1 metro e 70, vanno bene le ballerine oppure le sneakers per un abbigliamento da giorno. Per le over 20 sono perfetti anche gli stivali, meglio se di lunghezza diversa rispetto alle parigine, così da creare un abbinamento perfetto. Il rischio si corre la sera con i tacchi: sono adatti quelli alti purché si tratti di tacco largo. Chi vuole dare slancio alle gambe dovrà preferire scarpe dècolletè o delle Mary Jane, mentre sono da evitare i mocassini o le ballerine. Chi supera il metro e settanta può anche osare con stivali alti soprattutto se abbinati a calze parigine che arrivano a metà coscia.

Calze parigine: gli errori da non fare

Molte donne non amano le calze parigine perché le trovano volgari ma bastano pochi consigli da seguire per renderle romantiche e cool. Ecco gli errori da evitare quando le indossiamo.

  • Innanzitutto facciamo attenzione nei look fatti di ricami e trasparenze perché in questi casi è facile il passaggio da sensuale a volgare;
  • se l'abito è molto scollato, oppure se è adornato con lustrini o pizzo, allora optiamo per calze parigine lisce nel classico colore nero;
  • assolutamente bandito il tacco a spillo, è proprio questo uno degli elementi che potrebbe far perdere signorilità e sensualità alle calze parigine.