Lo stile della collezione Primavera/Estate 2014 di Byblos trasforma la donna in una farfalla dall'anima rock. Un'ispirazione che nasce dalla naturale metamorfosi dell'insetto, emblema di cambiamento e innovazione. Natura ed eleganza si fondono per dar vita a una collezione dove il gioco di forme si miscela acreando un mix di forza e fragilità. Le stampe condensano le due anime della collezione: elaborazioni grafiche di micro dettagli di farfalla accanto ad accenti etnici di forma romboidale.

L'abito è il capo icona della collezione, proposto in versione tatoo, come una seconda pelle, che segue armoniosamente la silhouette, con scolli in pelle arricchiti da borchie. Oppure in versione gothic rock dress, dove ali di farfalla creano motivi jacquard a formare uno scheletro per un sensuale nude look. Fino ad arrivare agli abiti aderentissimi che segnano il punto vita, per poi "esplodere" grazie a un gioco di pieghe; corti fino al ginocchio o goticamente lunghi a terra, con tessuti in organza di cotone per sovrapposizioni velate.