Brooklyn Beckham, il primo figlio di David e Victoria, è ormai diventato un uomo. Ha compiuto 18 anni a inizio marzo e ha pensato bene di celebrare il traguardo portando avanti una tradizione di famiglia: coprire il corpo con dei meravigliosi tatuaggi. Ieri, è stato lui stesso a caricare delle foto su Instagram nelle quali si è mostrato tra le "grinfie" del tatuatore Mark Mahoney, un amico dei suoi genitori, mentre si lasciava decorare l'avambraccio destro con dell'inchiostro indelebile.

Al termine dell'opera, non ha potuto fare a meno di fotografarsi e di postare tutto sui social con la scritta: "Ben fatto". Il tattoo del figlio maggiore della nota famiglia inglese raffigura il volto di un capo indiano, anche se non si conosce ancora il significato del disegno o il valore simbolico che ha per lui. Sarà contento papà David, che conta ben 46 tatuaggi su tutto il corpo e che li sfoggia con orgoglio ogni volta che toglie la maglietta. Non è un caso che sia stato proprio lui ad accompagnare il figlio nello studio di Los Angeles.

Certo, solo qualche mese fa, Victoria si era fatta cancellare dei disegni indelebili dal collo e dalla schiena ma, si sa, i figli non ascoltano i consigli dei genitori e, anche se l'ex Posh Spice gli avesse messo i "bastoni tra le ruote", probabilmente Brooklyn avrebbe ugualmente cominciato a decorare il suo corpo. A questo punto, non resta che aspettare il prossimo tatuaggio del 18enne: seguirà l'esempio di papà David o si fermerà al disegno sull'avambraccio? Di sicuro, non ci penserà su due volte a documentare ogni sua scelta sui social.