Brigitte Trogneux è la première dame che ha fatto parlare di sé per la differenza di età che la separa dal marito Emmanuel Macron, il nuovo Presidente francese di 39 anni. I due sono sposati da 10 anni, si sono conosciuti quando lui era un solo un liceale e il loro amore è riuscito a superare ogni limite. Anche se hanno ben 24 anni di differenza, hanno dimostrato che i loro sentimenti sono più forti che mai. La prima donna francese lo accompagna a ogni suo impegno ufficiale, è una fida consigliera e soprattutto sfoggia sempre dei look freschi e giovanili.

Ha 64 anni, porta la taglia 38, ama i pantaloni skinny, le gonne sopra al ginocchio, i chiodi in pelle e le borse griffate, insomma non è la classica donna di terza età. In occasione della cerimonia di insediamento di Emmanuel Macron, Brigitte, ad esempio, ha sfoggiato un tailleur celeste dalla gonna cortissima disegnato da Nicolas Ghesquière e una borsa Louis Vuitton color nude abbinata a dei décolleté dal tacco altissimo. Molto più casual, invece, l'outfit scelto per la passeggiata a Taormina in occasione del G7: maglietta rossa, pantaloni bianchi e occhiali da sole scuri, proprio come una vera turista. Certo, ha riciclato l'abito di Vuitton dal colletto argentato il giorno in cui il marito ha vinto le elezioni, indossato già durante la cerimonia di investitura di Macron il 16 novembre 2016, ma è chiaro che ha stile da vendere.

Brigitte è amica di Delphine Arnault, direttrice generale di LVMH e figlia di Bernard Arnault, patron del più grande gruppo internazionale del lusso, dalla quale accetta spesso dei consigli. La Maison che preferisce sembra essere Louis Vuitton, perfetta per i suoi look svelti e dinamici. Qualcuno ha addirittura suggerito di ribattezzare la borsa Cappuccine con il nome "Brigitte", visto che ne ha di diverse dimensioni e che le utilizza spesso. Insomma, la signora Macron è un'indiscussa regina quando si parla di look: è la dimostrazione materiale che una donna non deve rinunciare alla moda e allo stile quando supera i 60 anni.