Il bicarbonato di sodio è un deodorante e detergente naturale, ideale per sbiancare i tessuti ed eliminare macchie difficili e cattivi odori, oltre a donare rinnovata morbidezza agli indumenti. Il bicarbonato, infatti, potenzia l'azione del detersivo e mantiene i capi bianchi e brillanti: un vero e proprio alleato green per il lavaggio a mano e in lavatrice. Ecco allora come utilizzare il bicarbonato per il bucato, per avere capi puliti a fondo, in modo delicato.

Bicarbonato nel bucato in ammollo o a secco per eliminare i cattivi odori

Il bicarbonato è un ottimo prodotto per deodorare i nostri indumenti: molto efficare sugli asciugamani e sugli indumenti, eliminando così i cattivi odori di muffa, fumo e sudore. Utilizzatelo nel bucato in ammollo: sciogliete in una bacinella con 4 litri di acqua 200 gr di bicarbonato, immergete i capi da lavare, agitateli per inzupparli completamente e lasciate agire per tutta la notte. Il giorno successivo potete poi procedere con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Per eliminare l'odore di muffa dai capi che possono essere lavati solo a secco, coprite l'indumento con un leggero strato di bicarbonato, inseritelo in un sacchetto sigillabile e distribuite la polvere uniformemente. Sistemate il sacchetto in un luogo fresco e asciutto e lasciate agire tutta la notte. Il giorno dopo scuotete l'indumento e spazzolatelo delicatamente, per eliminare i residui di bicarbonato, e appendetelo all'aria aperta per alcune ore.

Bicarbonato come pretrattante per eliminare le macchie più difficili

Il bicarbonato di sodio è anche ottimo come smacchiatore naturale, da utilizzare come pretrattante per eliminare le macchie più difficili: è abbastanza delicato e può essere utilizzato su tutti i tessuti. Mescolate 1 cucchiaio di bicarbontato con acqua, così da realizzare una crema densa: in alternativa potete mescolarlo con acqua ossigenata oppure con aceto bianco. Applicate la pasta realizzata sul tessuto, strofinate leggermente e lasciate agire per 15 minuti: un rimedio efficace per eliminare macchie di grasso, olio, cibo e molte altre sostanze. Se dovete pretrattare un tessuto resistente, come i jeans, potete strofinare la pasta con un vecchio spazzolino da denti, così da farla penetrare al meglio nelle fibre. Se invece utilizzate questo rimedio su tessuti delicati come la seta, il raso o tessuti leggeri, non strofinate: mettete il capo sotto acqua corrente tiepida per eliminare il bicarbonato e la macchia. In caso di tessuti molto delicati, potete rimuovere il bicarbonato con un panno umido.

Bicarbonato in lavatrice per sbiancare i tessuti o come ammorbidente

Aggiunto in lavatrice, il bicarbonato aiuta a mantenere un pH dell'acqua ottimale per il lavaggio: otterrete così un bucato più bianco e pulito. Per avere capi bianchi e brillanti, anche in caso di indumenti ingialliti, aggiungete 1/2 bicchiere di bicarbonato di sodio quando la lavatrice ha caricato completamente l'acqua, così che possa sciogliersi bene, e procedete con il normale lavaggio. Se la lavatrice è a pieno carico, potete versare nell'acqua un bicchiere completo di bicarbonato: ricordate poi, di impostare il lavaggio con acqua calda, in caso di abiti che puzzano di muffa, ciò aiuterà a uccidere le spore che causano il cattivo odore, utilizzare invece l'acqua fredda per i tessuti delicati o colorati.   Per potenziarne l'azione, aggiungete anche un bicchiere di aceto bianco. Se volete utilizzare il bicarbonato come ammorbidente, aggiungetene 1/2 tazza durante il ciclo di risciacquo della lavatrice.