Beyoncè, look hot da Valchiria al Super Bowl 2013

La scorsa notte Beyoncè si è esibita in una spettacolare performance musicale durante l'intervallo del Super Bowl 2013. Luci accecanti, lingue infuocate, scintille e straordinarie coreografie hanno accompagnato lo show della cantante, che ha intonato le sue hit più famose indossando uno striminzito corsetto in pelle e pizzo. A prima vista il costume sembra una creazione di Givenchy, marchio che ha vestito Madonna per lo scorso Super Bowl, o di Mugler, in realtà è stato disegnato appositamente per l'occasione da Rubin Singer. Il giovane designer newyorchese ha preso ispirazione dallo stile delle leggendarie Valchirie, dalle più celebri fotografie di Helmut Newton e dall'immagine mascolina di Marlene Dietrich. Per realizzare il costume ci sono voluti più di due mesi, 200 ore di lavoro e 14 persone intente a creare le singole componenti del look della Knowles.

Liquid nylon e pelle per il primo costume – Beyoncè ha aperto lo show indossando un outfit composto da due pezzi: una giacca da motociclista in pelle nera, con enormi spalline e colletto asimmetrico, abbinata ad una svolazzante mini gonna in liquid nylon, un lucente tessuto realizzato appositamente per l'occasione, fatto di nylon, metallo, seta e plastica,

first look beyoncè super bowl 2013

Il sexy body da guerriera – Successivamente Beyoncè ha strappato via dal corpo giacca e gonnellino per rivelare un body in pelle nera simile all'armatura di un guerriero. Il corsetto prevede maxi spalline e profonda scollatura geometrica con coppe "appuntite", il retro del body è realizzato con inserti in pitone e cuoio incrociati tra loro.

beyoncè knowles look super bowl 2013

Pezzo forte del costume è certamente il micro gonnellino di pizzo Chantilly, applicato sul body all'altezza dei fianchi e realizzato in un tessuto leggero che contrasta con la "durezza" della pelle. Il look è stato completato con lunghi guanti in pelle tagliati sulle dita, parigine nere, calze a rete e ankle boots con lacci e tacchi alti.