La bava di lumaca trova sempre maggior impiego in cosmetica grazie alle sue proprietà lenitive, cicatrizzanti, emollienti e purificanti, utili al miglioramento di alcuni inestetismi della pelle, come rughe, cicatrici e acne. Si tratta di un rimedio dalle origini molto antiche, ma tornato in auge negli ultimi anni, grazie alle tendenze di bellezza provenienti dall'Asia. La bava di lumaca viene solitamente utilizzata all'interno di creme viso antiage e non solo. Scopriamo allora cos'è, quali sono le sue proprietà e gli utilizzi.

Bava di lumaca: cos'è e perché è considerata un prodotto "miracoloso"

Per bava di lumaca si intende la secrezione gelatinosa che questo gasteropode rilascia al suo passaggio. Tale sostanza, dall'azione nutritiva e idratante, funziona da scudo protettivo per lo stesso animale, aiutandolo a difendersi dalle aggressioni dell'ambiente esterno. Le proprietà di questa sostanza "magica" erano già conosciute nell'antica Grecia: Ippocrate se ne serviva per combattere le infiammazioni della pelle. Le qualità della bava di lumaca sono però emerse con forza negli anni Ottanta quando, in Cile, la famiglia Bascuna si accorse che, coloro che maneggiavano le lumache destinate al mercato alimentare, avevano una pelle molto soffice. Ciò suscitò l'interesse di molti studiosi e ricercatori che hanno analizzato e verificato gli effetti "miracolosi" di queste preziose secrezioni, tanto da essere utilizzate per la preparazione di creme, gel e sieri che, applicati regolarmente, donano una pelle tonica e dall'aspetto più fresco e giovane. La bava di lumaca è infatti ricca di sostanze nutrienti per la cute come collagene, elastina, acido glicolico, allantoina e vitamine A ed E, tutti elementi che svolgono un'azione protettiva, antinfiammatoria e stimolante per la pelle.

Proprietà della bava di lumaca

Grazie ai principi nutritivi di cui è ricca la bava di lumaca, le sono state riconosciute tante proprietà utili per la cura e la bellezza della pelle. Tra i maggiori benefici troviamo l'azione antiossidante, dovuta alle alte concentrazioni di vitamina E, che aiuta a combattere l'invecchiamento precoce delle cellule, contrastando l'azione dannosa dei radicali liberi. La bava di lumaca, infatti aiuterebbe a ridurre i segni del tempo: non solo le rughe, ma anche le macchie cutanee. Sostanze come l'allantonina, rendono invece la bava di lumaca una secrezione emolliente, utile per il trattamento di piccole cicatrici causate dall'acne, oppure da utilizzare in sinergia con prodotti specifici contro le smagliature. La bava di lumaca contiene anche collagene ed elastina che aiutano a rigenerare la pelle rendendola più morbida ed elastica. Notevole poi anche l'azione protettiva e regolatrice di questa preziosa secrezione: aiuterebbe infatti a normalizzare la produzione di sebo, causa di brufoli e punti neri, ma anche a donare forza alle pelli secche e screpolate. L'acido glicolico invece svolge un'azione purificante, agendo in profondità anche nei pori della pelle, inoltre funziona come un peeling, grazie alla sua azione delicatamente esfoliante che, stimolando la produzione di collagene, rende la cute più luminosa.

Come utilizzare la bava di lumaca: dalla crema viso alla bava di lumaca pura

Per la produzione di cosmetici si ricorre di solito alla bava della Helix aspersa, la varietà di lumaca più presene nelle zone del Mediterraneo e molto diffusa in Italia. La bava di lumaca viene solitamente utilizzata all'interno di creme idratanti da stendere direttamente sulla pelle, favorendone l'assorbimento con un leggero massaggio. Le creme viso a base di bava di lumaca difendono la pelle dall'inquinamento ambientale, attraverso l'azione antiossidante che contrasta il fotoinvecchiamento, svolge un'azione antiage stimolando i fibroblasti e la ristrutturazione extracellulare del derma. La bava di lumaca pura, inoltre, migliora l'elasticità cutanea e stimola i processi rigenerativi della pelle dopo la cicatrizzazione delle ferite, inoltre previene la formazione delle smagliature in gravidanza e contrasta lo sviluppo di infezioni cutanee in casi di acne. Va però specificato che i risultati possono variare a seconda della concentrazione, in particolare all'interno di cosmetici, e come l'affettiva efficacia di questo trattamento sia ancora al centro di studi.