L'indie rock, il genere musicale nato in Inghilterra negli anni Ottanta che utilizza dei canali di distribuzione indipendenti dalle case discografiche, si è ormai diffuso anche nel nostro paese e sono moltissimi i cantanti che si stanno facendo conoscere grazie alle loro canzoni "alternative". La cosa che in moltissime avranno notato è che non sono solo degli artisti talentuosi ma anche uomini dall'immenso fascino, capaci di incantare con la loro voce e con il loro splendore.

Certo, non rispecchiano i canoni di bellezza tradizionali ma è chiaro che trasudano charme da ogni poro, imponendosi come delle vere e proprie icone sexy. E' il caso, ad esempio, di Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, il cui profilo Instagram conta ben 157.000 followers. Ha la barba lunga, i capelli lunghi e spettinati e le rappresentanti del sesso femminile impazziscono di fronte ai suoi scatti in t-shirt e sneakers con la sigaretta in bocca. Come non nominare poi il romano Mannarino, che con la sua voce graffiata e la sua chioma ondulata fa sognare tutte, oppure il torinese Samuel Romano che, nonostante i 45 anni e i cappellini per coprire la stempiatura, continua a essere affascinante e in forma smagliante?

Cosmo, Dente, Francesco di Bella, Roberto Colella del gruppo napoletano La Maschera, sono solo altri dei cantanti indie più sexy del momento, diventati acclamatissimi e super desiderati dalle donne italiane. Cosa li accomuna? Il fatto che sono "belli e dannati" dal fascino selvaggio che non rispecchiano il classico ideale del principe azzurro. Hanno la barba incolta, a primo impatto sembrano un po' sciatti e, a giudicare dai testi che scrivono e interpretano, hanno un animo tormentato e triste che li rende ancora più attraenti. Insomma, sarà perché hanno successo o perché sono incredibilmente virili ma i cantanti indie sono diventati in assoluto i nuovi sex symbol.