19 Novembre 2014
17:00

Ayanna, la donna con 59 centimetri di unghie (FOTO)

Ayanna ha 54 anni, è mamma e nonna ed ama le sue lunghissime unghie. Misurano 59 centimetri e non le taglia da 12 anni. Le uniche cose che non riesce a fare sono lavare i piatti, prendere gli oggetti da terra e pagare con le monete.
A cura di Valeria Paglionico

Ayanna Williams è la donna di Houston, in Texas, con le unghie tra le più lunghe al mondo: le ha fatte crescere per dodici anni e misurano quasi 59 centimetri. La donna ha 54 anni, è mamma e nonna e, nonostante le unghie lunghissime, riesce a fare ogni cosa: scrive, utilizza la tastiera del computer, si trucca ed utilizza senza problemi forchetta e coltello.

Per mantenere le sue unghie perfette, fa una manicure di 20 ore, infatti divide il lavoro in più di una settimana. Alle critiche delle persone che definiscono inadeguato il suo aspetto, Ayanna risponde dicendo: “Naturalmente la gente rimane scioccata quando vede le mie unghie, ma sono una parte di me, come se fossero un altro arto sul corpo. Mi piacciono, non mi vedo diversa dagli altri”.

Le uniche cose che Ayanna non riesce a fare sono lavare i piatti, prendere oggetti caduti sul pavimento, o pagare con monete. Inoltre, le unghie della donna crescono un centimetro e mezzo all’anno ed è costretta a stare molto attenta a non impigliarsi in nulla, perché sarebbe molto doloroso. Fino a qualche mese fa aveva anche le unghie dei piedi lunghe circa 12 centimetri, ma ha dovuto tagliarle poiché aveva organizzato un viaggio a Londra e a causa del freddo non avrebbe potuto portare scarpe aperte. Ayanna ama portare le unghie lunghe e tagliarle sarebbe per lei un vero e proprio trauma.

Come avere unghie sane e forti con gli smalti curativi
Come avere unghie sane e forti con gli smalti curativi
Migliori aspiratori per unghie: classifica 2022
Migliori aspiratori per unghie: classifica 2022
Le unghie mismatched dell'estate 2022
Le unghie mismatched dell'estate 2022
1.179 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni