Pensavamo, o quanto meno speravamo, che la moda dei "meggings", ovvero dei leggings da uomo, non si sarebbe mai diffusa, che mai avremmo dovuto guardare in strada un maschio con indosso un modello attillato. Invece è successo. Ad Hollywood diversi attori, purtroppo, si sono fatti catturare dalla tendenza ed hanno iniziato a mostrare con nonchalance glutei, cosce e altro indossando pantacollant iper aderenti. Perchè? A domandarselo sono in tanti. Non è abbastanza una sofferenza per gli occhi vedere già tante donne ogni giorno indossare un modello troppo stretto che non possono permettersi di indossare? Adesso anche gli uomini?

Come se non bastasse alcuni hanno interpretato a loro modo la tendenza del "meggings", tra questi Shia Labeouf, giovane attore scoperto da Steven Spielberg e lanciato dal blockbuster "Transformers", il quale ha ben pensato di sfoggiare un attillatissimo modello rosa fluo. Forse Shia quel giorno desiderava avere un look pop anni '80, forse voleva assomigliare ad uno dei personaggi di "Footlose" o forse aveva solo perso una scommessa con degli amici e stava pagando il suo spegno. Lo speriamo, per lui.