Si chiamano Asel e Kamila Kalaganova e sono due sorelle del Kazakistan che stanno facendo il giro del web grazie alla loro incredibile bellezza. Hanno 12 anni di differenza, la prima ne ha 14, la seconda appena 2, ma ad accomunarle non c'è solo la somiglianza tipica di due sorelle ma anche l'albinismo. Soffrono entrambe dell'anomalia congenita che provoca totale o parziale deficienza di pigmentazione melaninica nella pelle e la cosa è molto particolare, visto che le possibilità che si nasca con questo problema sono di 1 su 3.000. Non è un caso che anche i medici con cui sono venute al mondo si sono sorpresi del dettaglio, tanto da aver pensato che avessero un padre di origini russe.

I genitori hanno entrambi la carnagione scura, così come anche il fratello di 8 anni, Aldiyar, la cui bellezza è decisamente più "convenzionale". Nonostante abbiano entrambe la pelle, le sopracciglia e i capelli chiarissimi, vantano uno splendore che va oltre ogni limite. Asel lavora come modella fin da quando ha 10 anni e, dopo la nascita di Kamila, ha ottenuto ancora più seguito, soprattutto sui social. Al di là del successo, ci sono anche alcuni disagi, la sorella maggiore ha spiegato di dover sempre applicare la protezione solare sulla pelle e di dover indossare un cappello quando esce di casa. Come se non bastasse, da piccola è stata spesso discriminata, i coetanei la fissavano e la escludevano a causa del colore della carnagione. Con il passare del tempo ha imparato ad accettarsi e a piacersi così com'è e oggi non teme più nulla e nessuno, nonostante la giovane età. La speranza della famiglia di Asel e Kamila? Che le persone si informino sull'albinismo, comprendendo che chi ne soffre non solo non è contagioso ma vive anche esattamente allo stesso modo di tutti gli altri.