La Royal Family è una delle più in vista al mondo e non smette mai di sorprendere i sudditi. Uno dei suoi membri, infatti, sta facendo il giro del web nelle ultime ore ma la cosa insolita è che fino ad oggi quasi nessuno lo conosceva. Si chiama Arthur Chatto, è il nipote della regina Elisabetta II e in un batter d'occhio è diventato il ragazzo più desiderato della Gran Bretagna, facendo dimenticare gli ormai "ammogliati" William ed Harry: ecco tutto quello che c'è da sapere su di lui.

Chi è Arthur Chatto

Arthur Robert Nathaniel Chatto è il secondo figlio di Lady Sarah Chatto, l'unica figlia di Antony Armstrong-Jones e della principessa Margaret, la sorella della regina Elisabetta II, ed è ufficialmente diventato il principe azzurro più desiderato dalle donne inglesi. Ha 19 anni, non ha alcun titolo ma è 25esimo in linea di successione al trono britannico, quindi nelle sue vene scorre sangue blu, anche se ha pochissime possibilità di diventare monarca. Ha frequentato la Eton, il college prestigioso del Berkshire che ospita l'aristocratica gioventù britannica, poi ha preso parte al "Combined Cadet Forced Training", il programma che prepara gli studenti alla carriera militare, e oggi partecipa spesso alle cerimonie dei Royals, prima tra tutte il matrimonio di Harry e Meghan. Quali sono le sue più grandi passioni? La cornamusa e gli sport estremi, si è immerso infatti tra i ghiacci della Groenlandia e ha scalato le montagne scozzesi. Ad aver incantato tutte, però, è il suo fascino irresistibile. Ha i capelli folti e curati, un sorriso smagliante e soprattutto un corpo muscolosissimo che allena regolarmente in palestra. Non avendo troppe responsabilità nella Royal Family, gli vengono concesse molte libertà, prima tra tutte quella di avere un profilo social, sul quale non perde occasione per mostrarsi ai 118.000 followers senza maglietta con gli addominali in bella mostra. Non sembrerebbe essere fidanzato, anche se sui social di recente è apparso con una misteriosa ragazza che avrebbe conosciuto all'Università di Edimburgo. In quante hanno già perso la testa per lui?