Il ciclo mestruale è un evento naturale nella vita di una donna, anche se affrontarlo comporta non pochi disagi tra dolori, sindrome premestruale e scelta dell'assorbente giusto. Per circa 5 giorni tutte lasciano da parte perizomi, tanga e slip micro per dare spazio a della biancheria più comoda, così da non avere problemi con tamponi, assorbenti o salvaslip. La cosa che in pochi sanno è che esistono diverse linee di intimo femminile pensate appositamente per le mestruazioni. Si tratta di mutande lavabili capaci di gestire il flusso in modo intelligente, dunque sono l'alternativa economica ed ecologica al normale assorbente, visto che non solo possono essere riciclate tutte le volte che se ne ha la necessità, ma permettono anche di limitare l'inquinamento ambientale.

Sono diversi i brand che le propongono, da Dear Kate a Cocoro, fino ad arrivare a Period Aisle, all'apparenza sembrano semplici slip in microfibra o in cotone ma sono caratterizzate da uno strato traspirante, antibatterico, dall'elevato potere assorbente, che riduce al minimo la possibilità di andare incontro ad allergie o arrossamenti nella zona intima. Ogni quanto vanno sostituite? Hanno una durata di ben due anni, quindi, considerando che gli assorbenti vengono ormai considerati un bene di lusso, è chiaro che si arriva a risparmiare moltissimo. Trattengono il flusso per circa 8 ore e, quando devono essere cambiate fuori casa, vanno riposte in un apposito astuccio. Possono essere lavate sia a mano che in lavatrice, a patto che si seguano le indicazioni sull'etichetta. Insomma, l'intimo per il ciclo mestruale sembra essere perfetto per tutte quelle che sono stanche di acquistare assorbenti in continuazione, in quante lo proveranno?