All’inizio di ogni estate, proprio pochi giorni prima della partenza per le vacanze, sono moltissime le coppie che decidono di lasciarsi. Il desiderio di libertà, la voglia di nuove avventure e di nuove conoscenze sono i motivi principali per cui si arriva ogni anno ad una scelta simile. Se durante i mesi invernali il lavoro e gli impegni della vita quotidiana avevano mantenuto in sospeso le conflittualità di coppia, tutto cambia con l’arrivo delle ferie, durante le quali puntualmente aumentano le crisi di coppia.

Quello dei fidanzamenti che "scoppiano" d'estate è un trend in continua crescita e a dimostrarlo è anche un recente sondaggio condotto da SpeedVacanze.it, portale specializzato nell'organizzazione di viaggi per single. E' stato calcolato che quest'anno in media 3 italiani su 10 lasceranno il partner prima della partenza ed andranno in vacanza da soli. Nella maggior parte dei casi è proprio la decisione della destinazione estiva a diventare motivo di litigio e di rottura. Spesso, poi, due fidanzati, passando molto più tempo insieme, finiscono per litigare anche per mille altre banalità come l’abbigliamento o gli amici con cui condividere i giorni liberi.

Dove andranno in vacanza i neo-single italiani? Secondo SpeedVacanze.it tra le mete più gettonate dell'estate 2015 al primo posto, con il 44% delle preferenze, si classificano Puglia, Sicilia e Sardegna. Un altro 35% dei single coglie l’occasione per andare il più lontanto possibile, o quanto meno in luoghi in cui la vita mondano non manca, come Grecia e Spagna. L’importante in ogni caso e dare libero sfogo al proprio desiderio di libertà e di indipendenza e fare tutte le esperienze che non potevano essere sperimentate in compagnia del partner.