Giorgio Armani viene considerato il "re della moda italiana", è ormai il simbolo dell'eleganza senza tempo del nostro paese, richiestissimo dalle star sui red carpet più ambiti. Non è un caso che ogni volta che presenta le sue collezioni in passerella incanti tutti con splendidi abiti e accessori Haute Couture che nei mesi successivi vengono sfoggiati sui più grandi palchi internazionali. Nelle ultime ore ha raggiunto un nuovo traguardo: dopo oltre 40 anni di carriera ha debuttato nell'Alta Gioielleria. A partire da questo momento non si limiterà a produrre solo vestiti da sera, tailleur, blazer e raffinati accessori, darà vita anche a preziosi anelli, collier e anelli di diamanti. Lo stilista ha approfittato degli appuntamenti dell'Armani Day, evento culminato con la sfilata della collezione Pre-Fall 2020-21, e ha presentato gli esclusivi gioielli della griffe in una suite dell'Armani Hotel di via Manzoni a Milano.

I prezzi dei gioielli firmati Armani

La collezione di Alta Gioielleria firmata da Armani è costituita da tre linee differenti. La prima è quella di anelli Borgonuovo che giocano con il logo dell'azienda, la seconda si chiama Firmamento ed è la più preziosa, costituita da una serie di collier decorati con luna e stelle di diamanti,  l'ultima è la collezione , riprende il nome del celebre profumo con il fiore sul tappo e fonde oro bianco, onice, diamanti, perle di seta e diamanti neri a taglio princess. Quanto costano? Considerando il fatto che si tratta di Alta Gioielleria realizzata a mano a Vicenza, i prezzi non possono essere economici. Si parte dai 900 euro per gli anelli della prima collezione e si arriva a un massimo di 350.000 euro per le collane di brillanti. Per il momento non sono ancora arrivati nei negozi, sono stati presentati solo in anteprima, ma le clienti più affezionate hanno già scelto i loro preferiti e sono già pronte per acquistarli appena verranno lanciati sul mercato.

Armani ha brevettato una nuova lega

Il segreto del successo di Armani? Essere riuscito a rinnovarsi in continuazione in oltre 40 anni di carriera, non perdendo però il suo legame con la tradizione e con i tratti distintivi della Maison. Se nella moda lo stilista ha dato vita a un colore che prima di lui non esisteva, il greige, anche nell'Alta Gioielleria non ha potuto fare a meno di portare una piccola innovazione. Ha infatti brevettato una lega che mancava, quella dell'oro Armani, che caratterizza tutti i preziosi della sua collezione. "Trovo entusiasmante il mio lavoro perché mi consente di vivere continuamente delle prime volte, di vivere, in un'immersione totale, il mio mondo tra arte e design", ha spiegato il designer. Insomma, nonostante gli 85 anni, Giorgio Armani rimane una leggenda della moda, sempre moderno, innovativo e al passo con i tempi.