con-barbie-a-cortina2

Il sogno di milioni di bambine in tutto il mondo diviene reale. Il 26 marzo 2013 verrà inaugurata a Berlino la prima casa a grandezza naturale di Barbie, la bambola di Mattel il cui successo iniziato a New York nel lontano 1959 non accenna a diminuire. In primavera le fan di Barbie potranno dunque visitare, pagando un biglietto di 17,20 euro, la riproduzione della celebre villa a tre piani, con tanto di ascensore, che negli anni '80 spopolava tra le bambine di tutto il pianeta. I lavori per la costruzione dell'edificio grande 2500 metri quadrati sono appena iniziati nella vecchia Berlino Ovest e termineranno a marzo.

Un sogno che diventa realtà – Per la prima volta nella storia si potrà entrare nel mondo di Barbie in cui tutto, dalle pareti ai mobili, è rosa. Sarà possibile visitare la camera da letto con baldacchino, sostare nella la cabina armadio piena di abiti, suonare il pianoforte a coda e, in una seconda ala della villa, sfilare su di una passerella o esibirsi al karaoke. L'idea di rendere reale un sogno si deve alla Ems Entrtaiment Germany, società che una volta ottenuti i diritti da Mattel ha sborsato diversi milioni per costruire la casa di Barbie. I promotori del "museo rosa" prevedono l'arrivo di 2000 visitatori al giorno fino ad agosto, successivamente la nuova attrazione verrà trasportata in altre capitali per una lunga tournée che permetterà alle bambine di tutto il mondo di avverare il proprio sogno.