Avete sentito parlare di Anna, la giovane rapper che sta spopolando con il singolo "Bando"? Ha 16 anni, viene da La Spezia e in poco più di un mese è riuscita a diventare una star, arrivando a fare concorrenza ai big che hanno preso parte a Sanremo. Il brano è andato online il 31 gennaio e, dopo aver superato i 4 milioni di ascolti, ha guadagnato il podio nelle classifiche di Spotify. Oggi Anna ha detto definitivamente addio alla sua vita da "normale" teenager e, tra pellicce, completi sportivi, bandana e maxi scollature, sogna di diventare anche un'icona dello streetstyle come le più grandi rapper internazionali.

Il successo di Anna Pepe e la hit "Bando"

Si chiama Anna Pepe, è nata a La Spezia nel 2003, ha dunque 16 anni, è iscritta al secondo anno di grafica pubblicitaria ma da circa un mese la sua vita è cambiata: è diventata la nuova promessa del mondo del rap. A trasmetterle la passione per la musica è stato il padre dj, che fin da piccola le ha sempre fatto ascoltare i suoi vinili, spaziando tra diverse generazioni e generi. Da bambina ha studiato pianoforte ma è solo nel 2018 che ha capito che la sua unica passione era il rap, è proprio in quel periodo che ha pubblicato il primo freestyle di successo su Instagram. Da allora ha collaborato con il rapper Anis, ha lanciato il singolo "Baby" ed è stata notata da dj Albertino, che ha cominciato a lanciare "Bando" nella radio in cui lavora, m2O. Il singolo è nato partendo da un beat, si è fatta aiutare da un amico per ricrearlo su YouTube, poi ha usato un servizio di distribuzione gratuito per lanciarlo su Spotify. Ha ottenuto così tanto successo che la Universal l'ha voluta ingaggiare, facendole firmare un contratto all'inizio del 2020. Il suo più grande sogno? Diventare famosa a livello internazionale.

Anna si ispira allo stile di Nicki Minaj

Anna è riuscita a spopolare non solo grazie al suo singolo bando ma anche con lo stile da rapper che vanta fin dagli esordi. Il suo punto di riferimento sia dal punto di vista musicale che estetico è Nicki Minaj e, guardando i look sfoggiati sui social, è chiaro che si ispira a lei nel modo di vestire. Porta spesso i capelli extra lisci con la fila centrale, non perde occasione per esaltare il décolleté procace tra maxi scollature e top seconda belle e non disdegna le parrucche, che le permettono di cambiare acconciatura e colore con una certa frequenza. Certo, non di rado punta tutto su tute, felpe oversize, sneakers e cappotti di pelliccia ma del resto è ancora solo una ragazzina e ha ancora molto tempo per raggiungere i livelli di sensualità della "collega" americana. Anna sognerà di diventare icona di stile? Per il momento l'unica cosa certa è che i suoi outfit in pieno mood streetstyle piacciono moltissimo ai fan.